Partnership strategiche per FFS Cargo: definiti i prossimi passi.

È stato chiuso il concorso concernente il futuro di FFS Cargo, che ha delineato un grande interesse per una cooperazione. La rosa di potenziali partner strategici è stata ridotta a sette candidati. Entro fine anno dovrà essere presa una decisione in merito a eventuali partnership.

Con le sette aziende concorrenti, le FFS negoziano ora le possibili partnership. Sono due le varianti in esame.

  • Alle due grandi imprese ferroviarie DB e SNCF sarà offerta una stretta partnership legata alla partecipazione minoritaria a FFS Cargo. Nel quadro di una simile partnership di partecipazione viene esaminata con gli altri cinque potenziali partner la possibilità di cooperazioni complementari. Lo stretto collegamento del traffico internazione e nazionale come pure le esigenze del mercato in materia di logistica suggeriscono da un punto di vista imprenditoriale una partnership di partecipazione alla società integrata FFS Cargo con collegamento a una rete europea.
  • Le FFS prendono in considerazione una soluzione di partecipazione soltanto nel caso in cui si prospetti a lungo termine un futuro più promettente della gestione autonoma del settore FFS Cargo. Questa variante viene pertanto portata avanti in parallelo. Anche nell'ambito della gestione autonoma dell'attività Cargo vengono esaminate con i possibili partner soluzioni di cooperazione tanto nel settore nazionale quanto in quello internazionale.

Le FFS sono convinte che entrambe le varianti contribuiscano a rafforzare FFS Cargo e che garantiscano così in maniera durevole l'interessante offerta nel traffico merci svizzero su rotaia e forniscano un contributo considerevole al raggiungimento dell'obiettivo di trasferimento dei trasporti dalla strada alla ferrovia.

Nel quadro del concorso, a inizio settembre le FFS avevano cercato ditte interessate a una partnership con FFS Cargo. La ricerca ha destato grande interesse: in 25 hanno richiesto la documentazione del bando. Di questi, 14 hanno presentato una proposta entro il termine del 15 ottobre 2008. Le FFS hanno svolto colloqui e valutato le relative proposte.

Al termine della procedura, le FFS hanno concentrato le future trattative a sette possibili partner, con cui nei mesi a venire analizzeranno le offerte. Le imprese ferroviarie DB e SNCF sono invitate a presentare un'offerta per la partecipazione minoritaria a FFS Cargo pari al 49 percento. Con la partecipazione di una delle due imprese ferroviarie si vuole far sì che un partner partecipi in modo equo a rischi e investimenti e contribuisca a lungo termine al successo dell'attività. Le FFS desiderano mantenere il diritto di decisione in merito all'estensione e alla qualità della rete svizzera del traffico di carri completi.

Parallelamente è in esame la gestione autonoma del settore FFS Cargo. L'obiettivo è dimostrare quale delle due varianti garantisca a lungo termine un futuro positivo per FFS Cargo.

Per entrambe la varianti da esaminare più a fondo, le FFS desiderano discutere con i sette partner le cooperazioni che presentano un potenziale di miglioramento nel traffico internazionale e svizzero, per quanto il modello aziendale possa così essere completato in maniera opportuna. Le proposte finora presentate dovranno essere concretizzate e l'utilità per FFS Cargo consolidata.

Nel corso del 2009 sarà presa la decisione concernente la migliore variante e le partnership concrete.

Il concorso ha fornito alle FFS un quadro prezioso del mercato che sarà utile per superare le sfide strategiche per un posizionamento duraturo della società affiliata FFS Cargo in ambito internazionale.

L'integrazione di FFS Cargo soddisfa le esigenze dei clienti

Dai possibili partner FFS Cargo si aspetta segnatamente un contributo per il miglioramento del risultato nonché un sostengo per conseguire l'obiettivo di trasferimento e migliorare la competitività intermodale a garanzia di una rete del traffico di carri completi su tutto il territorio e in regime di autonomia finanziaria in Svizzera. Le offerte dovranno inoltre essere attuabili in modo duraturo e conformemente al diritto dei cartelli.

Ulteriori contenuti