Nuovo treno di spegnimento e salvataggio FFS a Bellinzona.

È stato consegnato al corpo della Difesa Impresa (DI) delle FFS di Bellinzona a fine aprile 2009 il «TSS 08», il treno di spegnimento e salvataggio di ultima generazione. Il veicolo ferroviario diesel semovente, composto di tre moduli, è in grado di intervenire sulle linee ferroviarie in tutto il Cantone. Il mezzo di pronto intervento è impiegato pure per l'evacuazione dei treni viaggiatori o per il traino di treni in avaria.

Nel mese di novembre del 2006 il Consiglio d'amministrazione delle FFS ha approvato l'acquisto di otto nuovi treni di spegnimento e salvataggio del tipo «TSS 08». La sesta composizione è stata consegnata il 25 aprile 2009 al corpo della Difesa Impresa (DI) di Bellinzona. Terminato il periodo d'addestramento di circa due mesi, il «TSS 08» sarà impiegato per interventi di spegnimento incendi sulle linee ferroviarie in Ticino e in prossimità di esse. Il nuovo treno sarà stazionato presso la stazione FFS di Bellinzona.

Il nuovo TSS sostituirà il treno di pronto intervento in esercizio dal 1976. Il treno, dotato di trazione diesel, è composto di tre moduli. Il convoglio ha un peso complessivo di circa 240 tonnellate, una velocità massima di circa 100 km/h ed è in grado di trainare fino a 730 tonnellate su pendenze del ventisette per mille.

Il «vagone materiale», situato alla testa del convoglio, è provvisto di generatore elettrico e degli strumenti di pronto intervento – ad esempio per gli interventi in caso di fuoriuscita d'olio e di messa in sicurezza della linea ferroviaria – cui si aggiunge il compressore per l'aria respirabile. Il secondo modulo è formato dal «vagone di spegnimento» dotato di un serbatoio di 48 000 litri d'acqua e 1800 di schiuma, la cui pompa ha un rendimento di 5500 litri al minuto. Mediante un cannone posto sul tetto, l'acqua può arrivare a una gittata di 70 metri. Nel terzo e ultimo modulo è situato il «vagone di salvataggio» che offre protezione dagli agenti tossici esterni a circa 60 persone grazie a un sistema di pressurizzazione. Il nuovo TSS è inoltre in grado di rimorchiare i treni viaggiatori e merci bloccati in tratta indipendentemente dalla loro lunghezza.

La Difesa Impresa delle FFS. La Difesa Impresa delle FFS è un corpo d'intervento composto di professionisti che intervengono in caso di operazioni di spegnimento incendi e di soccorso in generale sul territorio ferroviario o nelle sue immediate vicinanze. L'unità è specializzata per interventi sulle linee difficilmente accessibili, come ponti o gallerie. I treni TSS delle FFS sono sempre pronti a intervenire e in caso di necessità sono in grado di raggiungere il luogo dell'evento da pochi minuti ad un massimo di 30–45 minuti sulla maggior parte della rete ferroviaria.

La Difesa Impresa delle FFS è parte integrante del management delle perturbazioni e contribuisce a risolvere rapidamente i problemi sulla rete. L'effettivo è composto da circa 200 professionisti delle FFS impiegati a tempo pieno e presenti in 15 regioni (Ginevra, Losanna, Briga, Berna, Bienne, Basilea, Olten, Erstfeld, Airolo, Bellinzona, Brugg, Rapperswil, Zurigo, Winterthur e San Gallo). Essi collaborano strettamente con i corpi pompieri locali. Circa due dozzine di mezzi stradali completano la flotta della Difesa Impresa delle FFS.

Ulteriori contenuti