Il 1° agosto i trasporti pubblici sorprendono la Svizzera.

Le aziende dei trasporti pubblici fanno un regalo alla popolazione per la festa nazionale svizzera. Con lo speciale biglietto Ritorno alle origini, il 1° agosto 2009 gli svizzeri e le svizzere potranno recarsi al loro paese di attinenza per soltanto 15 franchi. Il biglietto Ritorno alle origini è valido – insieme con la carta d'identità o il passaporto – nel raggio di validità dell'abbonamento generale. Anche per i titolari di un abbonamento generale e i bambini ci sono dei vantaggi. E pure agli stranieri con un permesso di soggiorno in Svizzera, le aziende dei trasporti pubblici riservano una speciale offerta in occasione della festa nazionale.

Gli svizzeri conoscono il loro luogo di attinenza, ma spesso soltanto di nome. E la maggior parte non c'è più stata da molto tempo. Ma non per molto ancora. Le aziende dei trasporti pubblici in Svizzera presentano per la festa nazionale di quest'anno uno speciale biglietto «Ritorno alle origini»: per soltanto 15 franchi sarà possibile recarsi dal proprio domicilio ovunque in Svizzera al paese di attinenza, andata e naturalmente anche ritorno.

Tutto quello che serve per il viaggio con il biglietto Ritorno alle origini è la carta d'identità o il passaporto. Naturalmente le carte Junior e Nipotini sono valide anche abbinate a questa promozione. Chi prevede di fermarsi per la notte, può acquistare per il rientro del 2 agosto un secondo biglietto Ritorno alle origine alle stesse condizioni.

Il biglietto Ritorno alle origini è valido nel raggio di validità dell'abbonamento generale e a bordo dei mezzi di trasporto inclusi in quest'ultimo.


Vantaggi anche per i clienti di un AG e gli stranieri con permesso di soggiorno.

I nostri clienti fedeli che possiedono un abbonamento generale non resteranno a mani vuote. Il 1° agosto i titolari di un AG di prima classe possono portare con loro un accompagnatore nel compartimento di prima classe. In questo caso l'accompagnatore deve acquistare soltanto il biglietto Ritorno alle origini per 15 franchi. Chi invece è titolare di un AG di seconda classe, per la festa nazionale viaggia in prima classe senza supplemento. A condizione, naturalmente, che altri non siano stati più veloci e abbiano già occupato tutti i posti a sedere. Anche qui serve, oltre all'abbonamento generale, la carta d'identità, il passaporto o il libretto di soggiorno.

Anche gli stranieri che hanno un permesso di soggiorno in Svizzera possono beneficiare della promozione per il giorno della festa nazionale: il biglietto Ritorno alle origini per 15 franchi consente loro di recarsi dal luogo di soggiorno ovunque in Svizzera a una località a loro scelta nel cuore della Svizzera primitiva, lungo la tratta ferroviaria tra Arth-Goldau e Göschenen. Anche per questa opzione serve semplicemente il biglietto speciale e il libretto per stranieri.


Numerosi treni e autobus speciali. E tante promozioni nei Comuni.

Perché tutti i viaggiatori raggiungano comodamente il proprio paese di attinenza, le aziende dei trasporti pubblici aumentano la capacità di trasporto. Saranno messi in servizio numerosi treni e autobus speciali, dal 22 luglio consultabili nell'orario online.  

Dal 1° luglio 2009 i biglietti Ritorno alle origini sono in vendita al Ticket Shop, ai distributori automatici di biglietti e agli sportelli ferroviari. Sul sito www.ffs.ch/ritornoalleorigini sono riportate diverse informazioni sulla giornata del ritorno alle origini promossa dai trasporti pubblici, come pure indicazioni sulle numerose promozioni speciali che molti Comuni hanno organizzato per l'occasione.

Ulteriori contenuti