Inaugurazione e festa per il treno «TSS 08».

Il «TSS 08 - Bellinzona», il nuovo treno di spegnimento e salvataggio delle FFS, sarà presentato ufficialmente sabato mattina 12 settembre 2009 alla stazione di Bellinzona. Presenti alla manifestazione le autorità cittadine e cantonali e la Federazione Cantonale ticinese dei Corpi Pompieri. Nel corso della giornata di festa, aperta al pubblico, si potranno ammirare i mezzi della Difesa Impresa delle FFS e visitare la Centrale dell'esercizio del traffico ferroviario sulla linea del San Gottardo (CER).

Il 12 settembre 2009 alle ore 11.00, alla stazione FFS di Bellinzona, sarà presentato il «TSS 08 – Bellinzona», il treno di spegnimento e salvataggio consegnato o al corpo della Difesa Impresa (DI) delle FFS a fine aprile 2009. Presenti alla manifestazione aperta al pubblico le autorità cittadine, cantonali e la Federazione Cantonale ticinese dei Corpi Pompieri.

Durante la giornata di festa i visitatori e la famiglie potranno ammirare i mezzi della Difesa Impresa delle FFS e visitare la Centrale dell'esercizio regionale (CER) di Bellinzona. Alle ore 12.15, dopo l'aperitivo, sarà possibile pranzare sul posto a prezzi popolari.


Il Programma:

  • Ore 11.00: inaugurazione del nuovo TSS 08 – Bellinzona, binario 1 lato nord.
  • Ore 11.30: aperitivo offerto.
  • Ore 12.15: pranzo a prezzi popolari.
  • A partire dalle ore 13.00 esposizione dei mezzi e del materiale della Difesa Impresa delle FFS e delle Polizia ferroviaria, visita alla Centrale dell'esercizio regionale CER e esposizione di una tartaruga gigante.
Il «TSS 08 – Bellinzona».
Il «TSS 08 – Bellinzona».
Il nuovo veicolo ferroviario diesel semovente, è composto di tre moduli ed è in grado d'intervenire sulle linee ferroviarie di tutto il Cantone. Il «TSS 08» ha sostituito il treno di pronto intervento in esercizio dal 1976. La composizione è stata consegnata il 25 aprile 2009 al corpo della Difesa Impresa (DI) di Bellinzona. Il «TSS 08» è impiegato per interventi di spegnimento incendi sulle linee ferroviarie in Ticino e in prossimità di esse e per evacuare i treni viaggiatori o merci in avaria sui viadotti o nelle gallerie. Il nuovo treno sarà stazionato presso la stazione FFS di Bellinzona. Il nuovo treno, dotato di trazione diesel, è composto di tre moduli. Il convoglio ha un peso complessivo di circa 240 tonnellate, una velocità massima di circa 100 km/h ed è in grado di trainare fino a 730 tonnellate su pendenze del ventisette per mille. Il «vagone materiale», situato alla testa del convoglio, è provvisto di generatore elettrico e degli strumenti di pronto intervento - ad esempio per gli interventi in caso di fuoriuscita d'olio e di messa in sicurezza della linea ferroviaria – cui si aggiunge il compressore per l'aria respirabile. Il secondo modulo è formato dal «vagone di spegnimento» dotato di un serbatoio di 48 000 litri d'acqua e 1800 di schiuma, la cui pompa ha un rendimento di 5500 litri al minuto. Il cannone ad acqua posto sul tetto è in grado di scagliare l'acqua a 70 metri di distanza. Nel terzo e ultimo modulo è situato il «vagone di salvataggio» che offre protezione dagli agenti tossici esterni a circa 60 persone grazie a un sistema di pressurizzazione.

Ulteriori contenuti