Pronto il primo EuroCity rinnovato.

Le FFS stanno rinnovando la propria flotta EuroCity (EC) nello Stabilimento industriale di Olten. Fino ad oggi le 236 carrozze viaggiatori di questo tipo erano impiegate nel traffico internazionale. In futuro i veicoli saranno soprattutto utilizzati nei collegamenti nazionali. Il 29 settembre le FFS metteranno in esercizio nell’orario la prima carrozza aggiornata, le successive seguiranno a tappe. Nello Stabilimento industriale delle FFS di Olten sono inoltre riammodernate 508 carrozze unificate EW IV. Le EC le EW IV possono essere agganciate le une con le altre.

Le FFS investono nella flotta climatizzata a un piano destinata al traffico a lunga percorrenza nazionale. In questo periodo nello Stabilimento industriale di Olten vengono rinnovate 236 carrozze EuroCity (EC). Il primo esemplare entrerà in servizio martedì mattina 29 settembre 2009 secondo orario nella relazione da Zurigo a Monaco di Baviera. La consegna degli altri modelli seguirà a tappe fino a fine 2013.

«Investiamo circa 140 milioni di franchi nella modernizzazione della flotta EuroCity per i prossimi 20 anni», ha detto Christoph Stoeri, responsabile Maintenance presso le FFS Operating Traffico viaggiatori. Le carrozze EC, utilizzate sino ad oggi nel traffico internazionale, saranno impiegate in futuro in prevalenza in Svizzera. Riammodernare e aggiornare tecnicamente questi mezzi è necessario sia per rispettare le disposizioni legali sulla parità di trattamento delle persone disabili, che per rispondere alle esigenze della clientela in ambito di tecnica e comfort. Anche i veicoli rinnovati rispettano le disposizioni RIC delle ferrovie europee e possono quindi essere ancora impiegati all’estero.


Olten diventa centro di competenza per i refit.

Nello Stabilimento industriale di Olten vengono sabbiati e riverniciati i tetti delle carrozze, posati nuovi rivestimenti sui pavimenti e eseguiti diversi lavori di saldatura. «Ciò che risalta maggiormente nell’ambito di questi interventi è la sostituzione delle due toilette, presenti alle due estremità della carrozze, con un WC accessibile ai disabili dotato di sistema chiuso», ha spiegato Frank Schneider, responsabile di progetto degli EC. Lo spazio guadagnato potrà essere utilizzato per depositare gli sci o le biciclette. Inoltre i veicoli saranno ridipinti e dotati di un nuovo sistema di convertitori per la conversione della tensione. Tutti le componenti interne, quali sedili, finestrini, pareti e soffitti saranno rinnovati. L’EC rappresenta, dopo i convogli regionali Domino e i trattori di manovra Tm IV, il terzo programma di refit di quest’anno. «Grazie a questi progetti, il sito di Olten è in grado di profilarsi come centro di competenza per i refit, non solo per le FFS, ma anche per i terzi», ha sottolineato Erich Lagler, Direttore dello Stabilimento industriale di Olten.


In futuro un’unica flotta climatizzata a un piano per il traffico nazionale.

Nello Stabilimento di Olten, oltre all’EC, le FFS modernizzano anche 508 carrozze unificate EW IV. Dal 1996 al 2004 presso il sito di Olten sono già state rinnovate 297 delle 508 EW IV. Le carrozze restanti saranno sottoposte a un refit entro il 2014 per un ammontare di 56 mio. di franchi. Grazie a questi interventi, la flotta climatizzata a lunga percorrenza delle FFS sarà dotata di un’immagine unitaria verso l’esterno, oltre a prese elettriche in 1a e 2a classe. Le EC le EW IV possono essere agganciate le un con le altre.

Nel complesso, le FFS investiranno nei prossimi 20 anni per la loro clientela circa 20 miliardi di franchi nell’acquisto di nuovo materiale rotabile. Accanto al rinnovo e ammodernamento delle carrozze climatizzate a un piano, le FFS puntano anche ai veicoli a due piani per il traffico regionale e nazionale.

Le fotografie per la stampa sono presenti e possono esser scaricate gratuitamente dal sito: www.ffs.ch/fotoIl link si apre in una nuova finestra..

Ulteriori contenuti