FFS Infrastruttura si concentra sui compiti centrali.

In considerazione del fabbisogno in stanziamenti in forte crescita per le infrastrutture ferroviarie, le FFS lanciano un programma di contrazione dei costi. Negli ambiti dell'amministrazione e della gestione della divisione Infrastruttura il risparmio annuo sarà di 60 milioni di franchi; interessati sono 300-350 posti di lavoro. La riduzione avviene conformemente al Contratto collettivo di lavoro; ovvero: senza licenziamenti e in stretta collaborazione con i partner sociali.

Le FFS mirano a contrarre durevolmente le spese amministrative nella divisione Infrastruttura, liberando somme da stanziare per le attività centrali quali il mantenimento della sostanza e l'ampliamento della rete. Il fabbisogno di risorse finanziarie è infatti incalzante: negli scorsi anni il volume del traffico, come pure i costi di manutenzione, hanno registrato un'impennata. Vengono ad aggiungersi ingenti investimenti per l'ampliamento della rete ferroviaria. Le FFS intendono dare il loro contributo a risolvere il crescente fabbisogno di risorse e riducono i costi dove possibile.

Le organizzazioni di supporto di FFS Infrastruttura saranno snellite a tutti i livelli e la loro performance verrà incrementata; le spese amministrative subiranno una riduzione di 60 milioni di franchi l'anno. Questo si traduce nella soppressione di 300-350 posti nell'amministrazione e nella gestione, nonché in risparmi nelle spese di materiale (locazione, infrastruttura per uffici ecc.). Durante gli scorsi anni, le spese amministrative di FFS Infrastruttura hanno subito un notevole aumento.

La riduzione degli impieghi viene attuata conformemente al Contratto collettivo di lavoro, senza licenziamenti. La messa in atto avviene gradualmente nel 2010 e in stretta collaborazione con i partner sociali, secondo la guida per le riorganizzazioni elaborata in concertazione. Non sono toccati da queste misure i servizi produttivi.

All'inizio del 2010, FFS Infrastruttura ha introdotto una nuova organizzazione. Con il programma «Infrastruttura 2014» la Divisione intende allineare maggiormente le sue attività alle esigenze della clientela e uniformare i processi di lavoro. A medio termine, l'obiettivo è quello di conseguire la cosiddetta «business excellence» secondo il modello EFQM (European Foundation for Quality Management).

Nonostante la difficile congiuntura economica, le FFS hanno creato nel 2009 nuovi posti di lavoro e occupano oggi più collaboratori rispetto all'anno scorso. Sono un datore di lavoro attrattivo per 28000 persone in tutta la Svizzera.

Ulteriori contenuti