Alle FFS la manutenzione delle locomotive Crossrail.

Da inizio anno le FFS si occupano della manutenzione della flotta di locomotive dell’impresa svizzera Crossrail SA. La manutenzione pesante (revisioni, riparazioni) sarà eseguita nelle Officine FFS di Bellinzona, mentre gli interventi di manutenzione leggera saranno effettuati negli impianti di servizio di Basilea, Briga e Zurigo.

L’impresa privata Crossrail SA, con sede a Muttenz (BL) movimenta treni merci completi nel corridoio transalpino tra Italia, Germania, Belgio e Olanda. In Italia l’azienda gestisce la filiale Crossrail Italia S.r.l.

Dal 1° gennaio 2010 la Crossrail ha affidato la manutenzione delle sue locomotive alle FFS. L’accordo, della durata di cinque anni, prevede che le revisioni e le riparazioni – la cosiddetta manutenzione pesante – delle sue cinque moderne locomotive del tipo Re 436 vengano effettuate presso le Officine di Bellinzona. La manutenzione leggera è invece assegnata agli impianti di servizio delle FFS di Basilea, Briga e Zurigo.

«Abbiamo dato la preferenza alle FFS per motivi di qualità e di costi», spiega Jeroen Le Jeune di Crossail. «Le FFS, conosciute per l’alta qualità anche in ambito manutentivo, riprendono la manutenzione delle nostre locomotive a condizioni assolutamente in linea con i parametri del mercato».

Le FFS si sono dotate di oltre 265 locomotive dello stesso tipo: «Con la nostra grande flotta adempiamo ai presupposti tecnici richiesti e abbiamo il knowhow necessario. Grazie a ciò abbiamo potuto offrire a Crossrail un pacchetto completo e attrattivo», spiega Manfred Haller, responsabile a.i. di FFS Operating traffico Viaggiatori. «La firma di quest’ accordo ci permette di ampliare i volumi d’affari con i clienti terzi», sottolinea soddisfatto Sergio Pedrazzini, direttore delle Officine di Bellinzona.

Ulteriori contenuti