Più rapidi a Parigi, con più frequenza verso l’Austria e miglioramenti dell’offerta nel traffico nazionale.

Il nuovo orario entrerà in vigore il 12 dicembre 2010. Nel traffico internazionale l’offerta sarà potenziata in particolare verso la Francia e l’Austria. Nel traffico nazionale vi saranno aggiustamenti puntuali. Per quanto concerne il Ticino vi saranno maggiori relazioni dirette interregionali con Milano Centrale.

L’orario 2011 contempla miglioramenti dell’offerta ferroviaria. Dal 12 dicembre 2010 sulla linea Zurigo–Salzburgo–Vienna, l’offerta sarà portata a cinque relazioni Railjet e a due paia di treni notturni. L’EuroCity «Transalpin» circolerà già come Railjet dal 13 giugno.


Più rapidi a Parigi.

Dal cambio d’orario, Parigi sarà a sole tre ore da Ginevra. La riduzione dei tempi di percorrenza è pari a circa 25 minuti rispetto ad oggi, grazie all’apertura della linea dell’Haut-Bugey. L’orario delle relazioni in partenza da Ginevra verso la Francia è stata rivista. L’offerta passerà da sette a nove paia di treni al giorno tra la Città di Calvino e la Ville Lumière. Inoltre le coincidenze con i treni Interregio e Intercity in provenienza da Zurigo per Lione e da Briga per Parigi saranno ottimizzate.


Stabilizzazione del traffico Nord-Sud.

Sull’asse del San Gottardo, da Basilea via Lucerna, in direzione di Milano saranno introdotti un paio di relazioni supplementari. Il principale obiettivo nel quadro del traffico Nord-Sud continua ad essere la stabilizzazione dell’orario. Attualmente treni sostitutivi rimpiazzano i treni regolari in caso di ritardi di questi ultimi da Zurigo o da Milano. Inoltre, quando l’autorizzazione di circolazione sul San Gottardo per i nuovi ETR 610 sarà effettiva, questi convogli potranno circolare insieme agli attuali ETR 470 su tutte le linee ferroviarie Nord-Sud.


Estensione dell’offerta nel traffico nazionale.

Due paia di treni supplementari circoleranno dal prossimo cambio orario tra Zurigo e Coira. Su questa linea sarà così presente una cadenza ogni trenta minuti con treni IC al mattino e al pomeriggio.

Nel traffico regionale la clientela approfitterà di miglioramenti nell’offerta e nel materiale rotabile:

  • In Ticino le linee S10 e S20 saranno prolungate da Bellinzona alla nuova stazione di Castione-Arbedo. Già a partire dal 14 giugno 2010 una coppia di treni Flirt della società Tilo garantirà una relazione diretta tra Bellinzona e Milano Centrale nel tardo pomeriggio. Queste relazioni dirette con la Metropoli Lombarda saranno intensificate a partire dal cambio orario di dicembre 2010. In Ticino la società Tilo metterà in esercizio a tappe, a partire dall’estate di quest’anno, i nuovi Flirt a sei casse, più capienti degli attuali.
  • Nella Svizzera Centrale e nel Canton Argovia, tutti i treni della linea S26 circoleranno via Lenzburg. Nuovo materiale rotabile del tipo FLIRT rimpiazzerà le anziane composizioni NTN.
  • In Svizzera francese, grazie alle nuove tratte dell’Haut-Bugey, sarà migliorata l’offerta tra Ginevra e La Plaine (RER, TER e TGV). La clientela approfitterà inoltre del rinnovo del materiale rotabile in atto con l’arrivo dei convogli del tipo FLIRT e DOMINO.
  • Le linee Moutier–Soletta e Payerne–Morat saranno gestite dalle FFS. Per contro la BLS riprende la gestione delle linee Lucerna–Wolhusen–Lengnau i.E.

Ulteriori contenuti