Riduzione del tasso ipotecario di riferimento nei contratti di locazione: Le FFS riducono le pigioni degli appartamenti.

I locatari di appartamenti delle FFS approfitteranno automaticamente della riduzione del tasso ipotecario di riferimento nei contratti di locazione. Esso è sceso dal 2.75 al 2.5 per cento. Le FFS riducono spontaneamente le pigioni e gli inquilini non devono intraprendere nulla.

Il 1° dicembre 2011 l’Ufficio federale delle abitazioni (UFAB) ha ridotto il tasso di riferimento per i contratti di locazione dal 2.75 al 2.5 per cento. Grazie a questo taglio gli inquilini hanno diritto a una riduzione delle loro pigioni. Le FFS intendono abbassare spontaneamente le pigioni dal prossimo termine previsto contrattualmente per questo tipo di adattamenti. Di ciò ne beneficeranno gli affittuari che pagano pigioni di mercato fissate in base al tasso di riferimento per i contratti di locazione. Essi non dovranno quindi – come spesso accade nel caso di molte società di amministrazione immobiliari – richiedere per iscritto una riduzione dell’affitto. Secondo l’UFAB per gli inquilini ne risulta in linea di principio un diritto a una riduzione del 2,91 per cento.

Il tasso di riferimento si basa sul tasso d’interesse medio ponderato dei crediti ipotecari svizzeri rilevato trimestralmente.

Ulteriori contenuti