La Posta viaggia con FFS Cargo.

Per i tragitti di trasporto più lunghi PostLogistics punta sulla ferrovia e continua così la collaborazione con FFS Cargo. In questi giorni PostLogistics e l’affiliata delle FFS per il traffico merci hanno firmato un nuovo contratto che disciplina le modalità della collaborazione per i prossimi tre anni.

Ogni giorno oltre 60 treni merci circolano per conto di PostLogistics, facendo la spola tra i centri postali e i centri lettere di tutta la Svizzera e rifornendo anche i centri logistici della Posta dotati di un proprio raccordo ferroviario. I treni trasportano anche merci per il traffico intermodale. Attraverso i terminali di PostLogistics dislocati in tutta la Svizzera, i due partner possono trasportare su rotaia le merci che richiedono una spedizione particolarmente veloce viaggiando di notte o persino nella stessa giornata. Complessivamente i treni percorrono circa 10,5 milioni di carri-chilometro all’anno, prevalentemente di notte.

I trasporti ferroviari rappresentano per PostLogistics un importante elemento per movimentare il grande volume di pacchi e lettere tra i vari centri. «Utilizzando la ferrovia per i propri trasporti ogni qualvolta sia possibile e opportuno, PostLogistics fornisce anche un grande contributo alla tutela dell’ambiente», sottolinea il dott. Dieter Bambauer, CEO di PostLogistics e membro della direzione del gruppo.

Un ritratto fotografico può essere scaricato dal sito www.sbbcargo.com/it/fotoIl link si apre in una nuova finestra..

Ulteriori contenuti