FFS Cargo a la mostra dei trasporti transport logistic 2011 di Monaco di Bavaria.

La ferrovia merci svizzera FFS Cargo è presente alla fiera transport logistic 2011 di Monaco. Con una locomotiva e uno stand lungo 50 metri offre al visita-tore la possibilità di conoscere da vicino diversi campi della propria attività. Uno dei temi centrali si chiama «Green Logistics» ed è dedicato ai trasporti di merci con impatto zero sul clima. Alla fiera di Monaco i visitatori avranno inol-tre la possibilità di conoscere il settore Asset Management – che in veste di fornitore di servizi interno si occupa del parco mezzi – e le due società affiliate SBB Cargo International e ChemOil.

Anche quest’anno, alla principale fiera del traffico merci del mondo che si svolge a Monaco di Baviera dal 10 al 13 maggio, la ferrovia merci svizzera si presenta al solito posto: sul binario 1/4 dell’esposizione all’aperto. «Qui desideriamo focalizzare l’attenzione del pubblico sui valori del nostro marchio: Identità svizzera, stile personale e sostenibilità », sottolinea Nicolas Perrin, CEO di FFS Cargo. All’interno dello stand di 50 metri di lunghezza – che per la sua particolare atmosfera ricorda la Laterna Magica – la rinomata azienda di logistica elvetica illustra la propria offerta di prestazioni attraverso diversi esempi e offre al visitatore uno spaccato davvero originale della propria attività.

Grazie a un’abile illusione ottica, per esempio, un globo raffigura le migliaia di prodot-ti che vengono trasportati ogni giorno da FFS Cargo. In un’altra installazione, un tre-no di automobili e un treno di container transitano ininterrottamente attraverso la stanza per simboleggiare il traffico intermodale, come quello offerto dalla società affi-liata SBB Cargo International sull’asse nord-sud, dai porti del Mare del Nord all’Italia. ChemOil, la società affiliata specializzata nel trasporto di oli minerali e sostanze chi-miche, si presenta con un carro cisterna sospeso. Il settore Asset Management della ferrovia merci svizzera appare in una veste magica: In una vetrina si può vedere un treno merci che entra tutto sporco in uno stabilimento ferroviario e ne esce, come per incanto, perfettamente lindo. Una proiezione circolare, con animazioni al computer e immagini dal vivo, illustra infine l’abbattimento dell’ultimo diaframma della nuova fer-rovia transalpina (NFTA).

Durante la fiera a Monaco i rappresentanti di FFS Cargo prenderanno parte a diverse tavole rotonde: Il CEO Nicolas Perrin interverrà al dibattito sui corridoi di transito fer-roviario in Europa, intitolato «Europäische Schienenverkehrskorridore: Wohin soll das Geld fließen?» e organizzato dalla Comunità delle Ferrovie Europee (CER) il 10.05.2011 dalle 13.00 alle 14.30 nel forum del padiglione B3. Michail Stahlhut, CEO di SBB Cargo International, parteciperà a una tavola rotonda sulle strategie della fer-rovia merci per superare la crisi economica dal titolo «Mit Schwung aus der Krise – der Schienengüterverkehr wieder auf Erfolgskurs?», che si terrà l’11.05.2011 fra le 12.30 e le 13.30 nel Caffè VDV (VDV Verband Deutscher Verkehrsunternehmen, Associazione degli operatori del trasporto tedeschi), padiglione B6/401.


Una data da riservare:
Mercoledì 11.05.2011, alle ore 11.00, avrà luogo il colloquio di FFS Cargo con i media presso lo stand (area della fiera binario 1/4). Vi invitiamo sin d’ora calorosamente a partecipare.

Ulteriori contenuti