SlowUp Ticino. Carico biciclette sui Tilo S20 non ammesso.

In occasione dell’evento SlowUp ticino, in programma domenica 29 maggio 2011 tra Bellinzona e Locarno, la società ferroviaria regionale Tilo ricorda che per motivi di sicurezza e per evitare problemi alla clientela del trasporto ferroviario regionale, non è consentito il carico di biciclette sui treni TILO S20 Bellinzona– Locarno in andata e ritorno dalle ore 9.00 alle 19.00.

Per motivi di sicurezza e per evitare problemi alla clientela del trasporto ferroviario regionale, il 29 maggio 2011, durante la manifestazione SlowUp non è consentito il carico di biciclette sui treni TILO S20 Bellinzona–Locarno in andata e ritorno dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Un treno Flirt TILO (modello a quattro vetture) è in grado di accogliere a bordo poche biciclette. Durante una manifestazione come quella proposta da SlowUp Ticino non è quindi possibile garantire che tale capacità di carico non venga superata in modo importante. In questo caso anche solo il trasporto di 10 biciclette in più del consentito genera notevoli disagi ai viaggiatori.

Il carico e lo scarico di numerose biciclette impattano inoltre in maniera negativa sulla stabilità dell’orario, creando ritardi sulla linea e ripercussioni lungo tutta la catena del trasporto pubblico regionale.

Le FFS e TILO propongono come soluzione destinata a promuovere la mobilità combinata durante la manifestazione, l’offerta denominata Bikecard Ticino. Con CHF 39.- sono compresi il viaggio in treno, la bicicletta e il casco a noleggio da ritirare nelle stazioni FFS vicine al percorso della manifestazione. Per informazioni:

www.bikecard.chIl link si apre in una nuova finestra.www.ffs.ch/railaway-ticinoIl link si apre in una nuova finestra..

Maggiori informazioni:
www.slowup-ticino.chIl link si apre in una nuova finestra.; www.tilo.chIl link si apre in una nuova finestra.

Ulteriori contenuti