Gli obiettivi della Tavola Rotonda sono raggiunti – Conclusione della Tavola prevista a fine anno.

Sotto la direzione di Franz Steinegger, le FFS insieme ai partner sociali dello Stabilimento industriale di Bellinzona, sono riuscite a migliorare in modo marcato il risultato finanziario, a posizionare le Officine sul mercato e a migliorarne la produttività. Per chiarire le ultime questioni aperte, il DATEC e Franz Steinegger hanno deciso, insieme alle parti coinvolte di prolungare il mandato fino a fine anno. Entro l’autunno 2011 le parti sottoscriveranno un accordo per una futura piattaforma d’incontro. Entrambe le parti conferiscono grande valore alla buona collaborazione di partenariato sociale.

A seguito dello sciopero del 2008, il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) aveva conferito a Franz Steinegger il mandato di moderare le discussioni tra la Commissione del personale, i governi cantonali ticinese e grigionese e la direzione delle FFS. Tutte la parti al tavolo si sono poste gli obiettivi di dare un nuovo indirizzo allo Stabilimento industriale di Bellinzona, di integrare l'ex officina FFS Cargo nella Divisione Viaggiatori, di conseguire risparmi dell'ordine di 10 milioni di franchi all'anno e di migliorare la propria efficienza. La Tavola Rotonda ha raggiunto ampiamente questi obiettivi.

A conclusione di questo riassetto, le FFS sono convinte più che mai che lo Stabilimento industriale di Bellinzona ha un futuro coronato da successo. Per questo motivo le FFS stanno oggi investendo milioni di franchi in nuovi impianti di produzione. Nel 2010 lo Stabilimento ha ancora subito una perdita, ma per la prima volta dopo lungo tempo, nel 2011 la situazione finanziaria è tuttavia chiaramente migliorata.

Il DATEC, Franz Steinegger, i partner sociali, il governo ticinese, la Commissione del personale e le FFS hanno concordato un prolungamento della Tavola Rotonda fino a fine anno per chiarire le questioni ancora aperte. Per le FFS è d'importanza centrale che i partner che hanno sottoscritto il contratto collettivo di lavoro continuino ad essere strettamente coinvolti nello sviluppo dello Stabilimento industriale di Bellinzona. Per questa ragione le FFS e i loro partner sociali hanno deciso di istituire una piattaforma dal 2012 per proseguire le discussioni d'ordine superiore concernenti lo sviluppo dell'officina; e di utilizzarla per attenuare gli eventuali conflitti tra i partner sociali o la commissione del personale e la direzione dello Stabilimento industriale che, nonostante gli sforzi reciproci, non potranno essere risolti in seno agli organismi ordinari. Questa piattaforma sarà presumibilmente gestita da Franz Steinegger.

Ulteriori contenuti