Da e verso sud sul San Gottardo: La galleria del Sempione resta chiusa almeno fino a sabato pomeriggio.

Gli impegnativi interventi di spegnimento in corso nella galleria ferroviaria del Sempione proseguono senza sosta. Per lottare contro le fiamme e il calore sprigionati dall’incendio il luogo è stato irrorato con circa 650 000 litri d’acqua. Nella galleria i focolai di brace incandescente continuano ad infiammarsi producendo un denso fumo. Fino a quando i focolai non saranno completamente domati non è possibile procedere a una ripresa del traffico ferroviario nel tubo adiacente risparmiato dall’incendio. La galleria del Sempione resta completamente chiusa al traffico ferroviario fino a domani alle ore 12. Si invitano i clienti da e per l’Italia a prevedere un tempo di percorrenza più lungo e a compiere il viaggio lungo l’asse del San Gottardo. Le FFS hanno attivato una hotline gratuita al numero 0800 99 66 33.

La galleria del Sempione resterà completamente chiusa al traffico ferroviario almeno fino a domani mattina alle ore 12. I treni di soccorso e spegnimento delle FFS e della BLS sono attualmente impegnati nelle operazioni sul posto; fino ad oggi il luogo dell’incendio è stato irrorato con 650 000 litri d’acqua. I focolai di brace incandescente continuano ad infiammarsi producendo a tratti un denso fumo. Fino a quando i focolai incandescenti non saranno completamente domati non è possibile procedere a una ripresa del traffico ferroviario nel tubo adiacente. Una previsione esatta a fronte della mutevole situazione in galleria non è per ora ipotizzabile.

Venerdì mattina specialisti delle FFS hanno ispezionato i due tubi del Sempione. I danni nella galleria 2 interessata dall’incendio dopo una prima valutazioni sono stati giudicati ingenti. I lavori di sgombero e di rimessa in servizio potrebbero durare settimane secondo gli esperti dell’Infrastruttura. Test di transito in galleria con treni merci saranno effettuati al più presto. Se questi primi test daranno esito positivo saranno messi in esercizio treni navetta per i viaggiatori tra Briga e Domodossola. La prima previsione per questo tipo di servizio è per domani mattina alle ore 12.

Si invitano i clienti da e per l’Italia a prevedere un tempo di percorrenza maggiori rispetto alla norma e a compiere il viaggio lungo l’asse del San Gottardo. Le FFS e la BLS stanno impegnandosi a pieno regime per garantire un servizio di trasporto sostitutivo su strada – come ad esempio da  Martigny a Milano attraverso il Gran San Bernardo. Le FFS hanno  attivato una hotline gratuita al numero 0800 99 66 33.


Nota alle redazioni: dalle ore 16.30 circa sono disponibili immagini della galleria alla pagina www.ffs.ch/fotoIl link si apre in una nuova finestra..


Ulteriori contenuti