Ripristino della galleria del Sempione – Dopo l'incendio i lavori procedono secondo programma.

Il 20 luglio scorso, le FFS hanno avviato gli interventi di ripristino della volta della sezione di galleria 2i del Sempione danneggiata dall’incendio. I lavori procedono secondo programma. La volta sfaldata è stata pulita e viene ora rivestita con una malta speciale. Anche le pareti laterali saranno riparate. I costi per il ripristino sono stimati a circa 12 milioni di franchi.

Dopo lo sgombero dei veicoli distrutti e le verifiche alla struttura della galleria, il 20 luglio scorso le FFS hanno avviato i lavori di riparazione della volta danneggiata. «I lavori procedono bene, secondo programma», ha affermato Jean Chappuis, responsabile della «Task force Sempione» delle FFS in occasione di un viaggio per la stampa. Da quasi due mesi, in galleria lavorano due squadre di 25 collaboratori ciascuna che svolgono due turni di dieci ore. All'esterno del tunnel sono inoltre costantemente impegnate dalle 20 alle 25 persone nei lavori di ripristino. 

I lavori da eseguire in galleria sono molteplici: su una superficie di circa 5500 metri quadrati della volta danneggiata gli operai devono spruzzare una malta speciale, molto resistente al fuoco. Questa soluzione permette di proteggere il tunnel contro i danni a lungo termine. Inoltre occorre riparare le pareti laterali su una superficie di 120 metri quadrati. Bisogna anche pulire i canali di drenaggio e quelli dei cavi e sostituire i tubi dell'acqua . Al termine si potranno posare i binari, la linea di contatto, i segnali, gli impianti di sicurezza e i cavi ad alta tensione. I lavori si concluderanno probabilmente il 18 novembre 2011; i costi ammonteranno a circa 12 milioni di franchi.

L'indagine sulle cause dell'incendio avvenuto il 9 giugno 2011 a un veicolo inserito in un treno merci della BLS è di competenza dell'Ufficio d'inchiesta sugli infortuni di ferrovie, funivie e battelli.

Ulteriori contenuti