Concorso di scrittura FFS: Via libera per le migliori storie.

Le FFS cercano le più belle esperienze di viaggio. Il termine per l'inoltro dei racconti è fissato al 26 novembre. I migliori saranno pubblicati. Alla creatività degli autori non ci sono limiti. In palio buoni di viaggio e per l'acquisto di libri.

In collaborazione con l'agenzia Eclat, le FFS cercano storie di viaggi di ogni tipo. I migliori racconti saranno pubblicati a marzo 2013 nell'ambito del rapporto annuale FFS. Il termine per l'inoltro è fissato al 26 novembre 2012. Fra tutti i racconti «In viaggio come a casa propria» saranno sorteggiati un buono viaggio FFS e buoni per l'acquisto di libri del valore complessivo di 6500 franchi. Tra i membri della giuria c'è anche Andrea Fazioli, noto autore ticinese di romanzi.

Brevi racconti, favole, poemi, testi di canzoni, lettere, il dialogo di una chat o un ritaglio di testo: la forma è libera. Le storie ? vere o di fantasia, brevi o lunghe, divertenti o drammatiche ? possono essere redatte in italiano, tedesco, francese, inglese o dialetto. L'importante è che il testo non ecceda gli 8000 caratteri (all'incirca due pagine di formato DIN A4).

Il concorso di scrittura FFS è la continuazione della raccolta di racconti iniziata l'anno scorso nell'ambito del rapporto di gestione. Con le loro storie personali di viaggio, sei autrici e autori svizzeri contemporanei – tra cui Noëlle Revaz, Monica Cantieni e Peter Stamm – avevano invitato i lettori a compiere un viaggio letterario.

Maggiori informazioni e condizioni di partecipazione sotto: www.ffs.ch/storiesIl link si apre in una nuova finestra..

Ulteriori contenuti