Caduta di massi nei pressi di Gurtnellen: Probabile ripresa del traffico nella notte tra domenica e lunedì.

La linea ferroviaria del San Gottardo, interrotta da ieri pomeriggio, sarà riaperta probabilmente su un binario nella notte tra domenica e lunedì. I primi interventi per mettere in sicurezza la parete sono già iniziati. Durante il fine settimana i viaggiatori da e per il Canton Ticino saranno trasportati con autobus sostitutivi tra Flüelen e Göschenen. I treni merci sono dirottati sulla linea del Lötschberg‒Sempione.

A causa dello scoscendimento verificatosi mercoledì pomeriggio, la linea del San Gottardo rimarrà chiusa probabilmente fino a domenica sera. Gli interventi volti a mettere in sicurezza la parete rocciosa sono subito iniziati questa mattina. In una seconda fase si procederà a sgomberare il materiale franato e a riparare i binari. Le FFS faranno tutto il possibile per ripristinare la linea già nella notte tra domenica e lunedì per il traffico merci e riprendere il traffico viaggiatori nella mattinata di lunedì.

Per il viaggio da e verso sud la durata si allunga di 60 minuti. Ai viaggiatori della zona di Basilea, Olten, Aarau e Berna si raccomanda, per il viaggio verso l'Italia, di utilizzare l'asse del Lötschberg–Sempione. Per i passeggeri da Zurigo e Lucerna sono disponibili, tra Flüelen e Göschenen, 16 autobus del servizio sostitutivo. Nelle stazioni di trasbordo i viaggiatori sono accolti da assistenti alla clientela FFS che li indirizzano sui bus del servizio sostitutivo. A causa delle capacità limitate, durante il periodo dell'interruzione, su questa linea non si potranno trasportare biciclette. Le FFS hanno attivato la hotline gratuita 0800 99 66 33, che fino a mezzogiorno di oggi ha già registrato numerose chiamate di clienti.

I treni merci sono in gran parte dirottati via Lötschberg‒Sempione. In stretta cooperazione con le ferrovie merci, le FFS si impegnano, nonostante le limitate capacità, a far circolare il maggior numero possibile di treni merci lungo l'asse nord-sud. Tra l'altro, per far fronte alla situazione, sono state potenziate le capacità per il traffico merci alla stazione di Domodossola. Inoltre, i lavori di costruzione previsti lungo la linea del Sempione sono stati rinviati.

Nel pomeriggio di ieri, un masso di circa 70-80 metri cubi ha danneggiato la linea ferroviaria del San Gottardo nei pressi di Gurtnellen, bloccando il traffico lungo l'asse nord-sud. I sensori installati lungo il pendio hanno funzionato correttamente attivando tempestivamente l'allarme. I treni sono stati subito fermati.

Ulteriori contenuti