Galleria di base del San Gottardo: Aggiudicato l’appalto per i treni di salvataggio e spegnimento.

Per la galleria di base del San Gottardo le FFS hanno bisogno di due treni di salvataggio e spegnimento (TSS). La gara di appalto, aperta nella primavera 2012, è stata vinta dal consorzio Windhoff/Dräger. Il costo dei due nuovi veicoli ammonta a 30 milioni di franchi.

Le disposizioni per il concetto di allarme e di sicurezza sull’asse nord-sud del San Gottardo sono implementate anche grazie al sostegno dato dai nuovi veicoli. I treni di salvataggio e spegnimento stazioneranno uno nel futuro centro di manutenzione e intervento di Biasca e l’altro nell’analogo centro di Erstfeld. Saranno utilizzati principalmente per gli interventi nella galleria di base del San Gottardo, dove, grazie a questi veicoli in caso di emergenza sarà possibile intervenire in pochi minuti, 365 giorni l’anno, 24 ore su 24.

La consegna e la loro entrata in servizio è prevista nel secondo semestre del 2014, per poter garantirne la completa operabilità entro la metà del 2015. In seguito, fino all’apertura della galleria di base del San Gottardo a fine 2016, si procederà con la formazione e l’istruzione nei processi di pronto intervento.

I costi per la fornitura dei due nuovi veicoli si situano attorno ai 30 milioni di franchi.

Ulteriori contenuti