Dal 3 febbraio la rivista sulla mobilità assumerà una nuova veste grafica: Il nuovo «via»: stimolante e sostenibile.

Il 3 febbraio il primo numero di «via» debutterà in un formato totalmente rinnovato. In futuro la rivista delle FFS e dell’Unione dei trasporti pubblici uscirà dieci volte l’anno per informare i lettori sui temi della mobilità e sulle tendenze dei trasporti pubblici, con interessanti news, interviste e reportage di viaggio dalle più belle regioni del nostro Paese. «via» intende promuovere la mobilità sostenibile con proposte piacevoli e stimolanti, e per questo punterà su contenuti sorprendenti veicolati da un layout e un linguaggio visivo moderni e di sicuro impatto emozionale.

«via» si prefigge il compito di stimolare i suoi lettori a viaggiare: l’esperienza del viaggio infatti è fonte di ispirazione, arricchimento e riflessione, dona gioia, apre nuovi orizzonti e insegna a relativizzare. Per questo «via» è interamente dedicata al tema della mobilità e del viaggio con le sue mille sfaccettature.


Scoprire, apprendere, assaporare

La nuova edizione di «via» è articolata in tre sezioni. L’apertura è dedicata alla rubrica ricca di immagini «Entdecken» (Scoprire), che propone sorprendenti scorci dietro le quinte del mondo della mobilità e invita alla scoperta della Svizzera. Nella seconda sezione «Erfahren» (Apprendere) vengono trattate e approfondite le tematiche della mobilità e della sostenibilità, con un’esauriente intervista a una personalità di fama nazionale e pareri contrapposti sugli attuali temi dei trasporti pubblici. Nella sezione conclusiva «Erleben» (Assaporare), «via» accompagna personaggi di primo piano e persone comuni in un viaggio attraverso una regione del nostro Paese, fornendo inoltre una scelta dei posti migliori, ma propone anche reportage su destinazioni all’estero facilmente raggiungibili con i trasporti pubblici.

La pubblicazione di «via» passerà ora da otto a dieci numeri l’anno, con una tiratura di 246 000 copie (186 000 in tedesco, 60 000 in francese) e raggiungerà così circa 450 000 lettori. Sarà disponibile negli appositi distributori in 160 stazioni dell’intera Svizzera, sui treni delle FFS e di molte altre imprese di trasporti pubblici e sarà anche possibile riceverla tramite abbonamento. Il numero di pagine potrà variare da 32 a 48 a seconda dell’edizione. 

La produzione e la stampa saranno affidate a Infel AG e Vogt-Schild Druck AG, mentre Publicitas Publimag AG sarà il referente per la vendita degli spazi pubblicitari.

«via» ora disponibile anche come app per iPad 

«via» potrà essere letta sin dal primo numero anche in formato digitale. La nuova app sarà infatti disponibile per il download contestualmente all’uscita del 3 febbraio. Con questa app in futuro sarà possibile scoprire, conoscere e assaporare la rivista anche in formato elettronico. L’app «via» potrà essere scaricata gratuitamente tramite l’App Store di Apple. Maggiori informazioni sono disponibili su ffs.ch/mobileIl link si apre in una nuova finestra. e via.chIl link si apre in una nuova finestra.


Nota alle redazioni: il nuovo Via sarà distribuito giovedì 2 febbraio in tutte le stazioni svizzere: Berna: dalle ore 16 alle 19  (dalle 17.30 alle 18 alla presenza di Jeannine Pilloud, Direttrice traffico Viaggiatori delle FFS); Zurigo: dalle 16 alle 19; S. Gallo: dalle 16 alle 19; Winterthur: dalle 16 alle 19; Lucerna: dalle 16 alle 19; Losanna: dalle 6.30 alle 10; Basilea: venerdì 3 febbraio, dalle 6.30 alle 10.


Per ulteriori informazioni: 

FFS: Daniel Bach, responsabile Servizio stampa, 051 220 41 11 
UTP: Roger Baumann, responsabile Comunicazione, 031 359 23 15

Ulteriori contenuti