Flirt Tilo a quattro vetture: rilevata usura di una guarnizione al carrello motore.

Durante la regolare ispezione ai carrelli di un treno Flirt a quattro vetture della società Tilo, effettuato presso lo Stabilimento industriale di Yverdon (VD), è stata riscontrata un’eccessiva usura della guarnizione di un carrello motore. Per motivi precauzionali una parte dei convogli Flirt Tilo di questo tipo sono stati messi fuori servizio e sottoposti a verifiche. La misura non concerne i Flirt Tilo a sei vetture. La parziale riduzione della flotta comporta alcune ripercussioni sull’offerta nel traffico regionale.

Durante la regolare ispezione ad un treno Flirt a quattro vetture della società Tilo – effettuati presso lo Stabilimento industriale di Yverdon (VD) – è stata riscontrata un’eccessiva usura di alcune guarnizioni in gomma poste tra la barra antirollio e il carrello motore. Per motivi precauzionali tutti i treni di questo tipo in esercizio sono stati sottoposti a ispezione preventiva. Le indagini effettuate presso lo Stabilimento di manutenzione di Bellinzona hanno permesso di accertare la medesima carenza su altre composizioni Flirt Tilo a quattro vetture. Per garantire la massima sicurezza della clientela e dell’esercizio ferroviario questi treni sono sottoposti in queste ore a verifiche tecniche più approfondite.

Riduzione dell’offerta.

La sospensione dal servizio di alcune composizioni a quattro casse risultanti non idonee potrà comportare una riduzione dell’offerta a breve termine. Da domani mattina fino nuovo avviso sono pertanto esclusivamente garantiti i collegamenti regionali cadenzati di base ogni 30 minuti sulle linee S10 e S20 e ogni due ore sulla S30. I treni supplementari dal lunedì al venerdì nelle ore di punta potranno invece subire soppressioni. Per lo stesso motivo alcuni convogli potranno avere un numero di posti inferiore all’usuale. Saranno per contro garantiti i collegamenti dal Ticino per Milano Centrale e da Bellinzona all’aeroporto della Malpensa. Un parte dei collegamenti su Como e Albate al di fuori alle ore di punta potrebbe essere sospesa.

Tilo si scusa con la propria clientela per i possibili disagi nei collegamenti regionali dovuti a motivi indipendenti dalla sua volontà e sottolinea che i provvedimenti precauzionali adottati sono atti a garantire la massima sicurezza della clientela del trasporto regionale.

Ulteriori contenuti