In servizio dal 2013: Le FFS investono 40 milioni di franchi in 1000 nuovi distributori automatici.

Le FFS investiranno 40 milioni di franchi per la sostituzione di 1000 distributori con apparecchi di nuova generazione. Per realizzarli è stata scelta l’azienda Scheidt & Bachmann aus Mönchengladbach (D). I nuovi automatici saranno introdotti a tappe su tutto il territorio nazionale dall’autunno del 2013 al 2015. Grazie ad una tecnologia più moderna i nuovi apparecchi rispecchieranno maggiormente i bisogni della clientela e adempiranno alle esigenze poste dalla legge sui disabili.

Le FFS gestiscono circa 1400 apparecchi di distribuzione di titoli di trasporto sul territorio nazionale. 1000 di essi, quelli appartenenti alla prima generazione e dotati di schermo tattile in funzione dal 1997, saranno sostituiti per raggiunti limiti di età e per motivi di costi con il nuovo e più efficiente modello ePOS.

Il mandato per la produzione dei nuovi automatici, per un valore di 40 milioni di franchi, è stata assegnato alla società Scheidt & Bachmann di Mönchengladbach (D). Il mandato è stato assegnato a conclusione di un bando di concorso pubblico internazionale, otto i fornitori che hanno presentato un’offerta. I primi automatici di nuova generazione entreranno in servizio da settembre 2013. La sostituzione sarà eseguita a tappe e probabilmente terminerà nell’autunno 2015.


I distributori automatici: il canale di vendita maggiormente utilizzato

I futuri apparecchi di distribuzione, dotati di uno schermo tattile di 15 pollici, disporranno di una moderna tecnologia e porteranno miglioramenti per i viaggiatori. Un nuovo sistema di elaborazione delle banconote (recycler di banconote) permetterà di erogare il resto anche con banconote di grosso taglio. Gli automatici saranno dotati di novità tecniche, come lo scanner del codice a barre e il lettore di biglietti RFID. Inoltre il nuovo modello è conforme alla legge sui disabili che entrerà in vigore il primo gennaio 2014. Non da ultimo, nelle caratteristiche dei nuovi apparecchi sono state prese in considerazione anche le ultime conoscenze in materia di protezione dallo Skimming.

I distributori automatici con una tecnologia più moderna e di più facile utilizzo faciliteranno l’accesso alla ferrovia. Per questo motivo si prevede che la quota della vendita self-service di prodotti crescerà ulteriormente. Nel 2011 la clientela ha acquistato tramite questo canale di vendita 55 milioni di biglietti, le FFS si aspettano di raggiungere i 58 milioni di titoli di trasporto nel 2016.

Più velocemente al biglietto desiderato.

Le FFS migliorano di continuo l’utilizzo dei propri distributori automatici di biglietti. Accanto alla fornitura dei 1000 nuovi automatici, da giugno 2012 negli attuali apparecchi sarà installato un nuovo Software. In questo modo per i clienti sarà più facile e più veloce l’acquisto di biglietti. Allo stesso tempo sarà standardizzato il sistema di acquisto di prodotti del traffico a lunga percorrenza e quello regionale (Comunità tariffali).

La novità più importante è la conversione della scelta della destinazione a livello svizzero: dopo l’inserimento della destinazione e l’elaborazione del tragitto ai clienti saranno mostrate tutte le offerte rilevanti per quel collegamento e per quella destinazione. In questo modo i viaggiatori arriveranno più velocemente al prodotto desiderato. Altre novità sono la visualizzazione del numero delle zone della comunità tariffale al momento della scelta del percorso di viaggio e una nuova schermata di accesso e di uscita dal sistema.


Ulteriori contenuti