Frana di Gurtnellen: Il brillamento sarà effettuato lunedì.

Dopo la frana avvenuta martedì scorso a Gurtnellen è ora nota la data del brillamento: i 2500 m3 di roccia saranno fatti saltare lunedì 18 giugno. Durante l'operazione per breve tempo saranno chiuse completamente al traffico la strada cantonale e l'autostrada A2.

Alle ore 12.30 di lunedì 18 giugno 2012 a Gurtnellen avrà luogo il brillamento di 2500 m3 di roccia che sovrastano la linea ferroviaria del San Gottardo, attualmentechiusa al traffico. I geologi e altri specialisti considerano questa massa di roccia pericolante; quindi, per motivi di sicurezza, si dovrà procedere al suo brillamento. Solo dopo aver eseguito questo e altri interventi di sicurezza, potranno iniziare i lavori di sgombero e di ripristino della linea.

La massa di roccia che verrà fatta saltare è dieci volte maggiore di quella fatta brillare lo scorso mese di marzo, quasi nello stesso punto. Per questo motivo non si potranno impiegare stuoie di brillamento come schermo di protezione; di conseguenza si dovrà sbarrare un'ampia zona. Per motivi di sicurezza, oltre alla strada cantonale sarà chiusa completamente al traffico per breve tempo anche l'autostrada A2. Le autorità competenti sono impegnate a definire i particolari che comunicheranno nel corso della settimana. Ai passeggeri che lunedì intendono intraprendere un viaggio si consiglia di partire in anticipo. Sulla strada saranno inevitabili rallentamenti e code, che coinvolgeranno anche il servizio di bus navetta tra Göschenen e Flüelen.

Non c'è posto per i curiosi.

L'esperienza insegna che i brillamenti attirano sul posto molti curiosi. Tuttavia, a causa dello spazio molto ristretto nella valle della Reuss e nei pressi di Gurtnellen, non c'è la possibilità di seguire il brillamento sul posto. L'autostrada, la strada cantonale e i sentieri che attraversano la zona di brillamento saranno sbarrati entro un ampio raggio dal personale di sicurezza; i curiosi non potranno quindi accedervi.

Ulteriori contenuti