Strategia a lungo termine per la flotta di FFS Cargo: Il parco veicoli sarà impiegato con maggiore efficienza.

Con la nuova strategia della flotta, FFS Cargo definisce il proprio fabbisogno di materiale rotabile a medio-lungo termine. Negli ultimi anni il parco veicoli è stato modernizzato in modo mirato alle esigenze dei clienti. Il completo rinnovamento delle locomotive da manovra si concluderà l'anno prossimo. Grazie a programmi di esercizio più efficienti, in futuro sarà possibile ridurre ulteriormente il numero di locomotive e carri merci impiegati.

Con la strategia della flotta FFS Cargo stabilisce come dovranno svilupparsi a medio-lungo termine le flotte delle locomotive da manovra, delle locomotive di linea e dei carri merci. L'obiettivo è di ridurre ulteriormente i veicoli impiegati per il trasporto merci adottando programmi di esercizio più efficienti. Al contempo la flotta verrà semplificata e si continuerà a procedere in modo sistematico verso una standardizzazione dei veicoli. La varietà dei tipi di materiale rotabile, cresciuta nel tempo, aumenta la complessità a livello di manutenzione e di approvvigionamento dei pezzi di ricambio. La pianificazione si basa sui nuovi programmi di trasporto di SBB Cargo International sull'asse nord-sud e sul riorientamento del traffico a carri completi in Svizzera. Con il ridimensionamento della rete delle consegne, FFS Cargo può ridurre nettamente il numero delle locomotive impiegate a partire dal cambio di orario di dicembre 2012.

Rinnovamento della flotta di veicoli da manovra in dirittura d'arrivo.

Il rinnovamento della flotta di locomotive da manovra si concluderà entro la fine del prossimo anno. Gli attuali 10 tipi di veicoli saranno ridotti a 3. La nuova locomotiva ibrida Eem 923 diventerà la più importante della flotta. La moderna locomotiva diesel Am 843 sarà impiegata prevalentemente per il servizio pesante di manovra e di consegna, mentre le locomotive del tipo Tm 232 saranno utilizzate per il servizio leggero. I costi operativi e di manutenzione sono nettamente inferiori rispetto alla vecchia flotta di veicoli da manovra; allo stesso tempo FFS Cargo può garantire una disponibilità di veicoli nettamente superiore.

Locomotive di provata efficacia per il traffico interno in Svizzera.

Nel traffico di transito di SBB Cargo International verrà utilizzata l'attuale flotta di moderne locomotive (Re 482 così come Re 484/Re 474). Si prevede inoltre di noleggiare di locomotive policorrente per la Germania, la Svizzera e l'Italia. Il tipo di locomotiva chiamato DACHI consente di effettuare viaggi transfrontalieri ininterrotti nel traffico nord-sud.

La concentrazione sulle moderne locomotive nel traffico internazionale consente dall'altro lato di impiegare le collaudate e tradizionali locomotive di linea Re 620 e Re 420 per il traffico interno in Svizzera. Tramite misure di assistenza tecnica, si garantisce a queste locomotive di poter essere utilizzate ancora per altri 15-20 anni.

La Ae 610, il tipo di locomotiva più vecchio ancora in uso, può essere tolta dalla circolazione. Alcuni veicoli sono già stati consegnati a FFS Historic. Le rimanenti 40 locomotive oggi ancora in esercizio hanno ormai 50 anni e pertanto sono giunte al termine del ciclo di vita. Saranno ritirate e messe fuori servizio presumibilmente entro la fine del 2013. Al momento si sta lavorando ai dettagli relativi alla messa fuori servizio.

Flotta di carri: un impiego più efficiente.

Già negli anni passati FFS Cargo ha modernizzato e rinnovato la propria flotta di carri merci in modo mirato alle esigenze dei suoi clienti. Dal 2005 l'azienda ha inoltre attuato il risanamento fonico di circa 5500 carri e da allora ha acquistato solo carri a bassa rumorosità. Con oltre l’85% di carri silenziosi, oggi FFS Cargo è pioniere in Europa. Negli anni a venire FFS Cargo integrerà in modo mirato la flotta di carri, attuerà una semplificazione e ridurrà il numero di tipi di carri in collaborazione con i propri clienti. Grazie a un impiego più efficiente dei carri si potranno ulteriormente ridurre le dimensioni della flotta. I vecchi carri merci che ancora sono necessari dovranno essere impiegati fino al termine del ciclo di vita e poi tolti dalla circolazione. Si è deciso di rinunciare a dispendiosi lavori di revisione.

La strategia della flotta è parte del programma di risanamento avviato da FFS Cargo al fine di raggiungere la parità di bilancio nell'anno di esercizio 2013. Dopo la fondazione di SBB Cargo International e il ridimensionamento della rete di servizio in Svizzera, il riorientamento della flotta è il logico passo successivo nel futuro di FFS Cargo.

Ulteriori contenuti