Migros avvia un progetto per un trasporto più ecologico.

Die Migros startet am 17. September das Projekt „unIl 17 settembre Migros avvia il progetto «trasporto combinato non accompagnato» (TCNA) per il collegamento tra il Mittelland e la Svizzera orientale. L'obiettivo di tale progetto consiste nel ridurre le emissioni di CO2 dell'8% nei trasporti via camion entro il 2020, incrementando al contempo la prestazione di trasporto del 10%. Il primo treno di FFS Cargo con container per Migros Svizzera orientale è arrivato questa mattina a Gossau.

Organizzare dei trasporti nel modo più efficiente ed ecologico possibile è una delle priorità di Migros. In fatto di sostenibilità, il progetto TCNA è sicuramente all'avanguardia. Questo consente di trasbordare facilmente delle casse mobili flessibili contenenti merci dal treno ai camion. In questo modo i trasporti per le lunghe distanze vengono effettuati su rotaia, mentre la distribuzione capillare alle filiali viene affidata ai camion. Di conseguenza aumenta l'efficienza energetica, in quanto per i chilometri percorsi su rotaia si consuma meno energia rispetto ai trasporti su autocarro.

Con questo progetto il gruppo Migros amplia le sue attività pluriennali nel TCNA. Da molti anni serve la Svizzera meridionale mediante il TCNA e si occupa anche di tutti i trasporti ferroviari di frutta e verdura dal sud al nord. Ora si aggiunge un nuovo collegamento a quelli finora sfruttati da Migros nell'ambito del TCNA. Migros Svizzera orientale è la prima cooperativa Migros a gestire il TCNA in collaborazione con le imprese Migros interessate e FFS Cargo.

Casse mobili flessibili per trasporti su rotaia e via camion

Fasi di progetto 1 e 2

Nella seconda fase del progetto, che inizierà il 10 dicembre 2012, si potrà trarre vantaggio dall'estensione degli orari ferroviari grazie al cambio di orario. A partire da quel giorno, infatti, a Gossau arriveranno otto casse mobili tutti i giorni da lunedì a sabato. La percentuale di filiali di Migros Svizzera orientale così rifornite salirà quindi all'80-85%.

Le potenzialità del TCNA in sintesi

Il TCNA offre interessanti potenzialità nei seguenti ambiti:

  • riduzione dei tempi di carico e scarico presso il caricatore (ad esempio la centrale di distribuzione)
  • superamento delle già note difficoltà nel trasporto stradale grazie alla ferrovia
  • maggiore stabilità nel processo di distribuzione e dunque il rispetto degli orari di consegna stabiliti alle filiali
  • riduzione delle emissioni di CO2
Allacciamento della Svizzera orientale alla rete del traffico combinato interno di FFS Cargo

FFS Cargo amplia continuamente la sua offerta nel traffico combinato interno e propone soluzioni logistiche efficienti e a basso impatto sul clima per l'economia svizzera. Per le lunghe distanze si usa la ferrovia, mentre la distribuzione capillare per le consegne negli ultimi chilometri viene affidata ai camion. L'arrivo di Migros Svizzera orientale rappresenta una «prima volta» da molti punti di vista. Da una parte FFS Cargo impiega per la prima volta l'offerta «Ferrovia & Trasbordo» per i complicati trasporti di prodotti surgelati. Dall'altra parte si inaugura il nuovo terminale di trasbordo a Gossau/SG. In questo modo le aziende della Svizzera orientale possono usufruire di un ottimo collegamento per il carico dei container e il loro trasporto su rotaia negli otto ulteriori terminali di trasbordo di FFS Cargo in tutta la Svizzera e anche oltre i suoi confini. «Il nuovo terminale presso la stazione di Gossau, inclusa la gru mobile di movimentazione, è a disposizione di tutti i clienti e trasportatori», spiega Daniel Bürgy, responsabile generale del progetto Traffico combinato presso FFS Cargo. «Siamo contenti che Migros sia stata la prima a prendere al volo questo treno e a svolgere quindi un ruolo da pioniere.» Di questa scelta beneficeranno non solo i due partner ma anche gli utenti della rete stradale e l'ambiente. I trasporti di prodotti surgelati tra la centrale di distribuzione Migros di Neuendorf e Gossau permettono di alleggerire il traffico stradale di circa 3000 corse di camion all'anno e di ridurre l'impatto ambientale di circa 190 tonnellate di CO2.

Per domande:

nazionale: Federazione delle cooperative Migros, Urs Peter Naef, urs-peter.naef@mgb.chIl link si apre in una nuova finestra., 044 277 20 66

regionale: Migros Svizzera orientale, Nico Canori, nico.canori@gmos.chIl link si apre in una nuova finestra., 071 493 24 54

FFS Cargo: Christoph Rytz, christoph.rytz@sbbcargo.comIl link si apre in una nuova finestra., 051 229 06 12

Ulteriori contenuti