Biglietti risparmio nei trasporti pubblici: I prezzi di trent’anni fa.

Le FFS lanciano oggi, insieme ad altri operatori del trasporto pubblico, la campagna pubblicitaria sui biglietti risparmio. Prenotando online i clienti possono risparmiare fino al 50 per cento rispetto al normale prezzo dei biglietti. In questo modo un viaggio costa come nel 1983. La qualità ovviamente è quella di oggi, con i treni di ultima generazione e tempi di viaggio più brevi.

Rispetto agli anni Ottanta non è cambiata solo la moda, ma anche i trasporti pubblici: oggi circolano più treni rispetto a trent’anni fa, i collegamenti sono più veloci e perlopiù con cadenza semioraria. Anche altre imprese di trasporto pubblico, ad esempio i battelli e gli autobus, hanno modernizzato la loro offerta e aumentato la comodità del viaggiare. Grazie ai biglietti risparmio, chi viaggerà nel tempo libero potrà approfittare di interessanti offerte di viaggio e spostarsi ai «prezzi di una volta».

Prenotazione in Internet

Un’offerta per i viaggiatori del tempo libero

Esempi di prezzi

I prezzi di una volta. senza metà-prezzo con metà-prezzo
Zurigo HB–Losanna da CHF 35.60 anziché 71.00 CHF 25.00 anziché 35.50
Basilea–Coira da CHF 32.00 anziché 64.00 CHF 22.40 anziché 32.00
Thun–San Gallo da CHF 38.00 anziché 76.00 CHF 26.60 anziché 38.00
Ginevra–Berna da CHF 24.60 anziché 49.00 CHF 17.20 anziché 24.50

Ulteriori contenuti