Cambiamento dell’orario di dicembre 2013: Introduzione dell’S-Bahn a San Gallo e stabilizzazione del traffico nord-sud.

Nella Svizzera orientale, con il cambiamento dell’orario il prossimo 15 dicembre 2013, l'offerta dei trasporti pubblici sarà ulteriormente ampliata: l'introduzione della rete celere regionale (S-Bahn) di San Gallo offrirà una cadenza semioraria su tutte le linee e il tempo di percorrenza tra San Gallo e Coira sarà di 12 minuti più breve. In Romandia, le FFS ottimizzeranno l’offerta sulla linea Bienne‒Sonceboz‒Moutier e verso La Chaux-de-Fonds. A metà giugno 2014, seguirà poi l'apertura del passante ferroviario di Zurigo. L’orario Nord-Sud sarà quindi stabilizzato grazie a tempi di percorrenza più lunghi e a collegamenti migliori sul nodo di Milano. E tra pochi giorni, da fine maggio 2013, sarà ottimizzato l'orario su www.ffs.ch/orario e, grazie alla funzione «Push to Mobile», i clienti potranno attivare sui loro smartphone, nell’app «Mobile FFS», una notifica push che informa su ritardi e perturbazioni.

Dopo l'introduzione dell'«Orario Romandia» lo scorso dicembre, il cambiamento d'orario di fine 2013 e di metà 2014 sarà caratterizzato da un significativo potenziamento dell'offerta nella Svizzera orientale e nella regione di Zurigo. Infatti, con il cambiamento d'orario del prossimo dicembre sarà messa in servizio la rete celere regionale (S-Bahn) di San Gallo. I clienti avranno a disposizione più collegamenti ferroviari, in quanto su tutte le linee della S-Bahn sarà disponibile almeno una cadenza semioraria. Il Rheintal-Express REX, che a partire dal 9 giugno 2013 circolerà tra San Gallo e Coira con i nuovi treni del tipo bipiano Regio, verrà prolungato fino a Wil (SG). Grazie a questo cambiamento, si potranno guadagnare fino a 12 minuti sul tempo di percorrenza tra i due capoluoghi cantonali, San Gallo e Coira, poiché questi nuovi treni possono circolare fino ad una velocità massima di 160 km/h. Da dicembre 2013, REX offrirà inoltre collegamenti migliori da Sargans verso la stazione centrale di Zurigo e a Landquart e Coira sulla rete ferroviaria della Ferrovia retica (RhB).

Per contro, REX non servirà più le fermate di San Gallo St. Fiden e Rheineck, che tuttavia beneficeranno di un'offerta S-Bahn più ampia.

Da Zurigo a Coira con i treni bipiano Regio

Da dicembre 2013, tra Zurigo e Coira le FFS offriranno nuovi collegamenti RegioExpress con treni bipiano Regio, che sostituiranno gli attuali InterRegio. Su questa tratta, i nuovi treni bipiano Regio serviranno le fermate di Siebnen-Wangen e Walenstadt. Grazie a questi collegamenti diretti, gli amanti degli sport invernali in partenza da Zurigo potranno raggiungere più velocemente le piste di Flumserberg. Malgrado la soppressione dell’attuale fermata dell’InterRegio a Bad Ragaz, il tempo di percorrenza tra Bad Ragaz e Zurigo sarà accorciato, a seguito dell’introduzione della cadenza semioraria tra Coira e Sargans. Da Basilea e dalla Germania i collegamenti per il Canton Grigioni saranno assicurati, come d’abitudine, dai treni InterCity in partenza ogni ora da Basilea per Coira e dal collegamento diretto giornaliero da Amburgo per Coira.

Dal 15 giugno 2014, con la messa in servizio della prima tappa del «4° completamento parziale» della S-Bahn di Zurigo (passante di Zurigo), l'offerta per i viaggiatori verrà ulteriormente ampliata con una cadenza semioraria delle S-Bahn sulle tratte Zurigo–Zugo e con collegamenti rapidi Zurigo–Ziegelbrücke. Sempre a partire dal 15 giugno 2014, le linee della S-Bahn S2, S8 e S14 circoleranno sul passante di Zurigo, con fermata nella nuova stazione sotterranea di «Löwenstrasse», per poi continuare attraverso la galleria del Weinberg a destinazione di Zurigo Oerlikon. Il tempo di percorrenza tra Zurigo Enge e Zurigo Oerlikon si ridurrà complessivamente di cinque minuti, mentre sulla linea S8 tra Zurigo e Winterthur i viaggiatori raggiungeranno la propria destinazione quattro minuti prima.

Stabilizzazione del traffico nord-sud

In occasione del cosiddetto «piccolo cambiamento d'orario» di giugno 2014, le FFS disassoceranno il traffico nord-sud nazionale da quello internazionale. Con la messa in servizio del passante ferroviario di Zurigo, non ci sarà più la circolazione in doppio effettuata con gli InterCity ICN. In compenso, i collegamenti internazionali EuroCity da Zurigo circoleranno differiti di mezz'ora rispetto agli ICN. Ogni due ore ci sarà quindi una cadenza semioraria tra Zurigo e Lugano. I treni EuroCity arriveranno inoltre a Milano Centrale al minuto xx.35 anziché, come ora, al minuto xx.50: in questo modo alla stazione del capoluogo lombardo i viaggiatori potranno beneficiare delle coincidenze con i principali collegamenti della rete ferroviaria italiana ad alta velocità, che partono al minuto zero. Al fine di stabilizzare il traffico e di minimizzare i ritardi, il tempo di percorrenza verrà prolungato di circa 20 minuti. Grazie ai cambiamenti sulle coincidenze a Milano Centrale, complessivamente la situazione del traffico Nord-Sud sarà migliorata.

A dicembre 2013, in Ticino, per il traffico regionale, verrà messa in servizio la nuova fermata Tilo di Mendrisio San Martino e vi saranno dei piccoli adeguamenti all'orario delle linee Tilo S10 e S20. In seguito, da metà 2014, saranno offerti nuovi collegamenti in direzione di Milano.

Nuovi clienti dopo l'introduzione dell'Orario Romandia

In Romandia, le FFS ottimizzeranno l’offerta sulla linea Bienne‒Sonceboz‒Moutier e verso La Chaux-de-Fonds. I clienti della «Vallée de Tavannes» beneficeranno di maggiori collegamenti diretti da e per Bienne. Il cambiamento d'orario prevedrà inoltre, tra Bienne e Soletta, la messa in servizio delle fermate Biel/Bienne Bözingenfeld/Champs-de-Boujean e Solothurn Allmend.

L'Orario Romandia è stato introdotto con successo nel mese di dicembre 2012, nonostante alcune perturbazioni d'esercizio nella fase iniziale. I clienti apprezzano, in particolare, il potenziamento dell'offerta con cadenza semioraria tra Ginevra e Losanna e dispongono inoltre di più posti a sedere grazie ai nuovi treni bipiano. La tratta sul Lago Lemano viene utilizza quotidianamente da circa 50 000 viaggiatori, con un aumento giornaliero di 2700 unità.

Tragitti animati nell’orario online e un'app per iPad

Da fine maggio 2013, nell'orario online www.ffs.ch/orarioIl link si apre in una nuova finestra. le posizioni dei vari mezzi di trasporto saranno rappresentate in tempo reale in modo schematico mediante simboli colorati. Sugli smartphone (iPhone e Android) i clienti potranno invece impostare la funzione di notifiche push, che informerà sui ritardi o sulle perturbazioni di collegamenti selezionati. Da inizio giugno 2013, sarà inoltre disponibile un'app FFS specifica per iPad con orario online, orario in tempo reale e informazioni alla clientela.

Le corse «animate» dell'orario in tempo reale mostreranno schematicamente, mediante simboli colorati, le posizioni dei vari mezzi di trasporto. Cliccando sul corrispondente mezzo di trasporto saranno visualizzate in tempo reale su una mappa le informazioni sull’ora attuale, sul mezzo di trasporto (tipo e se disponibile numero di linea), sulla prossima fermata e sulla direzione della corsa.

Visualizzazione della destinazione finale

Inoltre, nell’orario online, i clienti troveranno una tabella delle partenze con indicate le successive 12 partenze visualizzate su una mappa. La tabella delle partenze verrà aggiornata automaticamente e conterrà i dati in tempo reale. Altra novità dell'orario online: per ogni treno verrà mostrata anche la destinazione finale. In futuro, quindi, in stazione i clienti potranno orientarsi in base alla destinazione finale del proprio treno, nel caso in cui non sia indicata la località di fermata del loro viaggio.

Push to Mobile per Android e iOS

«Push to Mobile» è il sistema dall’allarme via SMS di ultima generazione. Si potranno memorizzare 20 abbonamenti al massimo. Le FFS invieranno a tutti i clienti le informazioni sulle maggiori perturbazioni. Requisito indispensabile sarà l'attivazione delle notifiche push per l'app Mobile FFS, nelle impostazioni di sistema dello smartphone.

App per iPad con orario in tempo reale e notifiche push

La nuova app FFS per iPad conterrà l'orario online FFS, che permetterà di consultare i collegamenti e proporrà inoltre una visualizzazione su una mappa del percorso. Nell'orario in tempo reale, si potranno seguire le posizioni dei vari mezzi di trasporto grazie a dei simboli colorati. Inoltre, i clienti potranno impostare le notifiche push per i collegamenti desiderati. L'app per iPad servirà prevalentemente ad informare la clientela, fornendo in particolare informazione sul traffico ferroviario, informazioni sulle perturbazioni, comunicati stampa e informazioni sulle grandi stazioni delle FFS. L'app FFS per iPad sarà disponibile nell'App Store a partire da giugno 2013.

Ulteriori contenuti