FFS Cargo avvia un trasporto di linea fra la regione di Zurigo e il Ticino.

FFS Cargo amplia la propria offerta nel traffico combinato con un treno di linea nei giorni feriali fra Dietikon e Cadenazzo, con prolungamento fino a Lugano. Ieri notte è partito il primo treno shuttle di questo nuovo collegamento. I clienti usufruiscono dei vantaggi di un collegamento affidabile e senza traffico stradale fra l'area economica di Zurigo e il Ticino. Lo shuttle nord-sud amplia l'offerta di FFS Cargo all'interno della Svizzera, con trasporti efficienti ed ecologici di casse mobili, e ora anche di semirimorchi.

FFS Cargo investe nel traffico combinato e amplia costantemente la propria offerta per il traffico interno. Ieri notte è partito il primo shuttle nei giorni feriali nord-sud fra Dietikon e Cadenazzo, con prolungamento fino a Lugano Vedeggio. La nuova linea collega il Ticino con l'area economica di Zurigo.

Il vantaggio principale consiste nel netto aumento dell'affidabilità e della puntualità per i servizi logistici e i clienti. L'offerta innovativa di FFS Cargo prevede treni di linea che collegano i principali centri di distribuzione in Svizzera, in base a un orario fisso. Semirimorchi e casse mobili vengono caricati in modo efficiente negli impianti di trasbordo e si prestano per il ritiro e la distribuzione capillare della merce. In questo modo è possibile aggirare il traffico sulle strade e rispettare le scadenze strette nelle catene logistiche dei clienti. Il traffico combinato fornisce inoltre un importante contributo a favore di un obiettivo perseguito dalla Confederazione, vale a dire il trasferimento dei trasporti dalla strada alla rotaia.

«Le esigenze del mercato vanno sempre di più verso soluzioni intermodali che prevedono la combinazione di strada e rotaia. Il traffico combinato rappresenta per FFS Cargo un campo di crescita strategica», spiega Martin Haller, responsabile del traffico combinato. «Il nostro obiettivo è una sorta di S-Bahn per merci con una rete di treni di linea in tutta la Svizzera. In questo modo offriamo alla nostra clientela più efficienza, affidabilità e sostenibilità per la loro logistica».

Assegnando al treno il trasporto della merce su lunghe distanze e al camion la distribuzione capillare fino all'ultimo chilometro, il traffico combinato abbina i vantaggi della rotaia a quelli della strada. Già dall'anno scorso un primo treno di linea circola due volte al giorno tra Dietikon e Renens.

Ulteriori contenuti