Modernizzazione Re460: La locomotiva rossa sarà ammodernata.

Da 20 anni, la locomotiva rossa del tipo Re460 è la colonna vertebrale della flotta a lunga percorrenza. Ogni giorno, i 119 veicoli compiono complessivamente 2,5 giri attorno alla Terra. La flotta verrà rimodernata nello stabilimento industriale di Yverdon-les-Bains con un investimento di 230 milioni di franchi: dopo gli interventi, i veicoli potranno circolare per altri 20 anni consumando meno corrente.

Un'icona del design per alcuni, il simbolo di Ferrovia 2000 per altri: ai clienti, la locomotiva Re460 piace. È al servizio delle FFS da ben 20 anni. Ogni giorno, i 119 veicoli di questo tipo compiono complessivamente 2,5 giri attorno alla Terra (quasi 104 000 km); nelle carrozze agganciate ad ogni treno trovano posto circa 700 viaggiatori. La Re460 è l'unica locomotiva delle FFS in grado di circolare alla velocità di 200 km/h: è stata quindi un elemento importante al momento di introdurre il concetto Ferrovia 2000. Tra l'altro ha consentito di ridurre a meno di un'ora il tempo di viaggio tra Berna e Zurigo.

Permetterà di risparmiare il volume annuo di corrente consumato dalle economie domestiche di Olten

Entro il 2022, le 119 locomotive saranno ammodernate nello stabilimento industriale di Yverdon-les-Bains: per i clienti, il cambiamento più visibile consisterà nel nuovo tinteggio rosso brillante. Dal canto suo, il personale di locomotiva potrà beneficiare di un posto di lavoro migliore. Nell'ammodernamento le FFS investiranno 230 milioni di franchi. Saranno installati nuovi convertitori per l’alimentazione dei motori di trazione e per il recupero dell'energia di frenata. I nuovi convertitori consentiranno alle FFS di risparmiare ogni anno 27 gigawattora di energia, ovvero il volume consumato in media ogni anno da 6750 economie domestiche (a titolo di paragone, il volume annuo consumato dalla città di Olten). In futuro, inoltre, i sistemi di raffreddamento dei convertitori delle locomotive funzioneranno ad acqua anziché ad olio. Anche queste soluzioni permetteranno di garantire un esercizio nel rispetto dell'ambiente.

Primo prototipo completo pronto a fine 2015

Nello stabilimento industriale di Yverdon-les-Bains i preparativi procedono a pieno ritmo: «Sono lieto che un team di validi specialisti provveda affinché le locomotive possano circolare per altri 20 anni», afferma Charles Runge, responsabile dello stabilimento industriale di Yverdon-les-Bains. Il primo prototipo della locomotiva ammodernata sarà pronto probabilmente per la fine del 2015. «Vogliamo anche dimostrare che le FFS sono in grado di ammodernare in maniera autonoma la propria flotta, consentendo ai propri clienti di viaggiare in futuro in modo ancora più efficiente», constata Ferruccio Bianchi, responsabile Maintenance in seno a FFS Viaggiatori.

Da 20 anni al servizio delle FFS

Qui di seguito gli elementi che saranno ammodernati:

  • Nuovi convertitori, che permetteranno di risparmiare 27 GWh/anno di energia
  • Sostituzione del compressore
  • Convertitore rete di bordo (BUR)
  • Risanamento e tinteggio della cassa dei veicoli
  • Misure di sicurezza:
    - nuovi dispositivi di rilevamento d'incendi
    - chiusura interna delle porte
    - spioncino sulle porte del vano macchine
  • Banco di comando e sedile del macchinista
  • Nuovo impianto di lavaggio dei vetri
  • Preparazione per diagnostica a distanza
  • Trasformatore principale
  • Componenti pneumatici
  • Cablaggio elettrico
  • Pulizia completa
  • Fibre ottiche

Ulteriori contenuti