Tratta chiusa per lavori di manutenzione.

Lavori di manutenzione tra Walchwil e Arth-Goldau causano la chiusura della tratta Walchwil–Arth-Goldau al traffico ferroviario nel fine settimana tra il 15 e il 17 novembre. I treni IR, ICN e EC tra Zurigo e il Ticino circoleranno via Rotkreuz e di conseguenza non fermeranno a Zugo.

Le FFS gestiscono la rete più trafficata al mondo. Un’infrastruttura così densamente utilizzata necessita di una manutenzione regolare. Per questo motivo, lungo la tratta Walchwil–Arth-Goldau da sabato 15 a lunedì 17 novembre le FFS procederanno alla sostituzione di uno scambio. Durate questi lavori questa tratta sarà chiusa al traffico ferroviario, da sabato alle ore 1.00 a lunedì alle ore 04.55.

Durante questa chiusura, i treni a lunga percorrenza (IR, ICN e EC) da e per Zurigo stazione centrale saranno deviati via Rotkreuz, dove sarà effettuata una fermata eccezionale, mentre la fermata di Zugo sarà soppressa.

Da Zurigo stazione centrale i treni partiranno in anticipo. I viaggiatori da Zurigo diretti ad Arth-Goldau e in Ticino utilizzeranno questi treni anticipati, con un tempo di percorrenza di circa 40 minuti maggiore. Lungo la tratta Arth-Goldau – Ticino i treni viaggeranno secondo orario e anche dal Ticino partiranno secondo orario.

Zugo sarà raggiungibile da Zurigo stazione centrale con gli IR Zurigo–Lucerna. I viaggiatori da Zugo con destinazione il Ticino o Milano potranno prendere la S1 o l’IR con destinazione Rotkreuz e qui cambiare con i treni della lunga percorrenza.

La linea regionale S2 tra Walchwil e Arth-Goldau sarà sostituita da bus. Non saranno garantite le coincidenze. I viaggiatori devono calcolare un tempo di viaggio superiore di 30 minuti circa.

Maggiori informazioni sono ottenibili presso gli sportelli ferroviari, alla pagina Internet www.ffs.ch/166Il link si apre in una nuova finestra. e, 24/24 ore, tramite il RailService 0900 300 300 (CHF 1.19/Min. dalla rete svizzera) e nell’orario online su www.ffs.chIl link si apre in una nuova finestra.. Inoltre le FFS invitano a prestare attenzione agli annunci sui treni e nelle stazioni. Le FFS fanno il possibile per limitare al minimo le limitazioni e ringraziano per la comprensione.

Ulteriori contenuti