Chiarite le cause: Un cervo all’origine del corto circuito su un Flirt.

Sono state chiarite le cause del corto circuito che ha interessato un treno TILO Flirt giovedì mattina, 6 novembre 2014, alla stazione Chiasso. All’origine del guasto un cervo, che è stato investito tra Sigirino e Taverne. Nell’impatto con l’animale è stato danneggiato il gancio che permette di collegare i convogli, questo danno ha poi innescato il corto circuito a Chiasso.

E’ un cervo all’origine del principio di incendio che si è sviluppato giovedì mattina, 6 novembre 2014, su un treno TILO Flirt alla stazione di Chiasso. Tra Sigirino e Taverne il treno ha infatti investito l’animale selvatico, l’impatto non è stato violento e dopo una verifica da parte del macchinista il treno ha proseguito la sua corsa verso Chiasso. Nell’urto il cervo è morto sul colpo, la carcassa è stata in seguito recuperata dal treno di salvataggio e spegnimento delle FFS. Nell’impatto il cervo ha tuttavia danneggiato il sistema di gancio del convoglio, che si trova in testa ed in coda al treno e che serve per collegare le composizioni. Al momento dell’attivazione del sistema per agganciare il treno che aveva sfiorato l’ungulato e un altro treno TILO Flirt alla stazione di Chiasso si è generato un corto circuito e del fumo.

Il principio di incendio è stato prontamente domato dai militi del corpo pompieri di Chiasso e i passeggeri hanno potuto lasciare illesi il treno. Non vi sono state conseguenze alla circolazione ferroviaria e i viaggiatori hanno proseguito su un altro convoglio. TILO si scusa per i disagi e i ritardi avuti dai passeggeri del treno coinvolto. L’incendio è rimasto circoscritto alla zona frontale del treno ed ha danneggiato unicamente il sistema di gancio del treno.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna