Potenziamento dell’alimentazione ferroviaria Cadenazzo–Luino: Inizio lavori al posto interruttori.

Prendono avvio in questi giorni gli interventi di genio civile per il potenziamento dell’alimentazione di corrente per l’esercizio ferroviario sulla linea Cadenazzo–Luino. Si tratta di lavori di genio civile al posto interruttori a sud della stazione ferroviaria di Cadenazzo.

Iniziano in questi giorni i primi interventi per ottimizzare la stabilità della tensione elettrica sulla tratta Giubiasco–Cadenazzo–Luino. Il progetto prevede il prolungo del posto interruttori. Esso gestisce l’alimentazione ferroviaria in loco e delle linee in direzione di Locarno e Luino. I lavori contemplano il prolungamento di due metri del basamento per aumentare lo spazio e poter così accogliere i nuovi interruttori necessari per le future esigenze. In una seconda fase le FFS doteranno l’impianto con i nuovi interruttori. L’area di cantiere è situata nei parcheggi lato monte in prossimità dell’impianto. I lavori termineranno entro fine aprile 2014.

Garantire la stabilità della tensione elettrica.

La linea del Gambarogno svolge un ruolo importante nella politica svizzera di trasporto su rotaia. La stabilità della tensione elettrica sulla tratta Giubiasco–Cadenazzo–Luino è oggi, in determinate costellazioni di traffico, insufficiente. Il progetto di potenziamento dell’alimentazione ferroviaria si pone quindi l’obiettivo di garantire una tensione costante per l’esercizio ferroviario tra Cadenazzo e Luino.

I lavori termineranno nell’autunno 2015 con la posa dell’ultimo autotrasformatore a Luino. Il progetto sviluppa una soluzione tecnica innovativa che riduce sensibilmente le radiazioni non ionizzanti della linea elettrica di alimentazione.

Maggiori informazioni: www.ffs.ch/gruppo/azienda/progetti/ampliamento-della-rete-ferroviaria.htmlIl link si apre in una nuova finestra..

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna