Azione regionale «Treno–Bici Ticino 2014»: In treno e in bici alla scoperta del territorio.

Complici le belle giornate di questo inizio di primavera, ritorna anche la voglia di spostarsi in bicicletta. Grazie alla collaudata azione regionale «Treno–Bici Ticino » anche quest’anno le escursioni saranno ancora più belle, visti i prezzi vantaggiosi, per singoli e famiglie, se si abbina la gita in bicicletta con gli spostamenti in treno. Le FFS e TILO offrono, con il sostegno del Dipartimento del territorio, la carta giornaliera "Ticino–Bici", il biglietto speciale "Ceneri–Bici" ed anche l'abbonamento annuale per il trasporto di bicilette a prezzo scontato.

Il caldo e il sole di questo inizio di primavera fanno tornare la voglia di spostarsi in bicicletta e la nostra regione, senza dubbio, si presta per delle belle escursioni. Lasciare a casa lo stress e scoprire il paesaggio e le sue bellezze, questo quanto offre una gita in bicicletta , naturalmente senza inquinare e con benefici per la propria salute. L’azione regionale «Treno–Bici Ticino 2014»  permette poi di rendere la gita ancora più invitante, soprattutto se si devono superare salite impervie o se si è stanchi della pedalata. La collaudata azione regionale «Treno–Bici», offerta dalle FFS e TILO, con il sostegno del Dipartimento del territorio, permette infatti di proseguire la scoperta del territorio a prezzi vantaggiosi.

Grazie alla «Carta giornaliera» per il trasporto di biciclette a prezzo ridotto – 8 franchi per gli adulti e 5 franchi i ragazzi – è possibile raggiungere rapidamente il punto di partenza dell’escursione o rientrare a casa dopo una bella pedalata caricando la propria bicicletta sul treno. Con il biglietto «Ceneri–Bici» – 5 franchi per gli adulti e 3 franchi i ragazzi o con il ½ prezzo – è inoltre possibile percorrere le corsie ciclabili nel Sopra- e Sottoceneri evitando la salita del Monte Ceneri: è sufficiente salire in treno con la bici alle stazioni FFS di Giubiasco o Rivera e scendere rispettivamente a Rivera o Giubiasco continuando la pedalata. Da quest'anno è anche disponibile la multi carta giornaliera che raggruppa comodamente sei giornaliere Ticino-Bici su un unico biglietto. Infine per chi utilizza regolarmente la bicicletta in abbonamento al treno, al di fuori delle ore di punta, è possibile viaggiare per 365 giorni l’anno con soli 120 franchi (invece di 220 franchi) grazie all’offerta speciale per l’acquisto dell’abbonamento annuale a prezzo ridotto «Treno–Bici», voluto dal Dipartimento del territorio. L’iniziativa, gestita in collaborazione con la Comunità tariffale Ticino e Moesano, è rivolta ai possessori di un abbonamento annuale Arcobaleno o di un abbonamento generale annuale, che potranno richiedere il buono di 100 franchi ad Arcobaleno per e-mail a info@arcobaleno.chIl link si apre in una nuova finestra.. In seguito è sufficiente recarsi agli sportelli delle Stazioni FFS di Chiasso, Mendrisio, Lugano, Bellinzona, Locarno o Biasca ed acquistare l’abbonamento bici scontato.

L’opuscolo informativo «Treno–Bici Ticino 2014» è disponibile in tutte le stazioni oppure online all’indirizzo www.tilo.chIl link si apre in una nuova finestra.. Insieme al dettaglio dell’offerta, contiene interessanti suggerimenti e itinerari per le escursioni treno–bici in Ticino.

 

Informazioni utili

Prima di mettersi in viaggio verificare sempre la possibilità di carico sull'orario online FFS.

  • Su tutti i TILO linee S10 - S20 - S30 vi sono spazi per le biciclette.
  • Nelle ore di punta dal lunedì al venerdì, il trasporto di biciclette non è permesso. È sempre possibile durante le vacanze scolastiche estive. Sulla S30, a seguito della forte affluenza verso il mercato, le bici non sono ammesse di mercoledì, dal 1 aprile al 31 ottobre (in direzione Luino al mattino dalle 10.00 alle 12.00 e in direzione Cadenazzo al pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00).
  • Negli ICN i posti per bici sono limitati (prenotazione obbligatoria dal 21 marzo al 31 ottobre), negli IR da Basilea e Zurigo via Erstfeld - Airolo - Bellinzona – Locarno e viceversa è previsto il trasporto negli spazi contrassegnati dal pittogramma della bicicletta e nei vagoni bagagliai, mentre il carico di biciclette è escluso sui treni EC in Ticino.
  • Per maggiori informazioni consultare l'orario online sul sito www.ffs.chIl link si apre in una nuova finestra. e www.tilo.chIl link si apre in una nuova finestra., www.rent-a-bike.chIl link si apre in una nuova finestra. e www.ti.ch/trasportiIl link si apre in una nuova finestra..

Partner principale:
Partner:

FFS Scuole

Da 10 anni, grazie al programma FFS scuole, le FFS si sono assunte la responsabilità di sensibilizzare sui temi della prevenzione e della mobilità. Da 2003 e fino all’estate 2012 il treno scuola e scoperta si è fermato in 81 stazioni in tutte le regioni della Svizzera. 7'284 classi, rispettivamente circa 150'000 scolari, hanno visitato il treno scuola delle FFS durante le sue 247 settimane di tournée. Il nuovo programma si rifà a questi 10 anni di successi.

Mediamente ogni anno 18‘000 scolari vivono l’esperienza del treno scuola e scoperta delle FFS, che si rivolge agli studenti dalle 5a elementare alla 4a media. Una visita guidata dura all’incirca due ore ed è gratuita.

Per la prima volta il programma FFS Scuole offre ora la possibilità alle organizzazioni interessati di una collaborazione. Accanto alla formazione scolastica, il treno scuola FFS può essere noleggiato per eventi, visite guidate, presentazioni, mostre e giornate formative.

Per maggiori informazioni: www.ffs.ch/scuoleIl link si apre in una nuova finestra.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna