Progetto pilota nel catering ferroviario: La seconda carrozza Starbucks sui binari.

Alla fine di novembre 2013 le FFS hanno lanciato una prima mondiale con la prima carrozza Starbucks. Come previsto, dal 9 maggio 2014 circola tra Ginevra e San Gallo una seconda coffee house viaggiante a completamento del progetto pilota che si concluderà all’inizio del 2015. Lo Starbucks su rotaia si rivolge a nuovi segmenti di clienti e completa l’attuale offerta di ristorazione delle FFS.

Ora i passeggeri delle FFS hanno a disposizione due treni con una carrozza ristorante Starbucks, che giornalmente effettuano quattro corse di andata e ritorno tra Ginevra e San Gallo. Inoltre tali treni circolano ogni giorno alla stessa ora. Con le due carrozze ristorante a due piani appositamente ristrutturate il progetto per il test di mercato è ora completo e può essere sperimentato dai clienti delle FFS. All’inizio del 2015 le FFS decideranno se e come continuare a offrire il servizio.

Primo bilancio positivo

La elvetino SA, che gestisce l’offerta, ha finora registrato un buon grado di occupazione della carrozza Starbucks, i fatturati sono in crescita. Molti clienti rimangono sorpresi del fatto che lo Starbucks su rotaia è anche un ristorante in cui si possono consumare piatti caldi come chili con carne, penne al pesto oppure una minestra Tom-Ka-Gai. Su richiesta dei clienti a febbraio le FFS hanno completato l’offerta con bevande alcoliche. Da allora i passeggeri possono gustare anche nella carrozza Starbucks un Merlot ticinese, un Féchy vodese oppure una birra Ittinger. Altra novità: l’espresso e il caffè crème vengono ora serviti in tazze di porcellana. Nella fase di prova del progetto si verifica inoltre costantemente la necessità di ulteriori adattamenti.

L’innovazione è fondamentale

«Il progetto con Starbucks ci consente di rivolgerci a un pubblico molto ampio. Nella carrozza ristorante Starbucks si incontrano anche clienti più giovani», si rallegra Jeannine Pilloud, capo FFS Viaggiatori. «L’obiettivo non è di ammodernare tutte le nostre carrozze ristorante. In futuro vogliamo piuttosto adeguare la nostra offerta per rispondere ancora meglio alle varie esigenze dei nostri clienti. A tale fine dobbiamo essere innovativi e osare di più, mettendo alla prova le nuove idee direttamente sul mercato. Solo così possiamo tenere testa alla concorrenza agguerrita», aggiunge Pilloud.

Per rendere i viaggi in treno ancora più attrattivi, le FFS investono costantemente nella gastronomia a bordo dei propri treni a lunga percorrenza. Ad esempio a inizio aprile le FFS hanno lanciato un’altra novità mondiale: il nuovo Minibar FFS che per la prima volta utilizza latte fresco per la preparazione di bevande a base di caffè. Inoltre il progetto comprende il rinnovo, già effettuato, di 18 carrozze ristorante a un piano, l’introduzione di un servizio al posto nella 1ª classe sulle linee EuroCity, l’offerta take-away sui treni IC, EC e ICN, nuove uniformi e la collaborazione con la squadra nazionale svizzera dei cuochi.

Per maggiori informazioni consultare www.ffs.ch/stazione-servizi/sul-treno/gastronomia-ferroviariaIl link si apre in una nuova finestra. e www.ffs.ch/starbucksIl link si apre in una nuova finestra.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna