Passante ferroviario di Zurigo: Inaugurazione di un’opera epocale.

Da oggi, giovedì 12 giugno, a domenica 15 giugno 2014, le FFS e la Comunità dei trasporti di Zurigo (ZVV) celebrano l’inaugurazione del passante di Zurigo e da domenica i primi treni della S-Bahn transiteranno dalla nuova stazione di Löwenstrasse, attraverso la galleria del Weinberg. I viaggiatori potranno approfittare di tempi di percorrenza più brevi, di più collegamenti e di un maggior numero di posti a sedere. A dicembre 2015 verrà poi aperta al traffico a lunga percorrenza la seconda parte del passante di Zurigo.

Dopo sette anni di lavori di costruzione, nel rispetto dei tempi e dei costi previsti, questo fine settimana sarà messo in servizio il passante di Zurigo, una delle maggiori opere del sistema ferroviario svizzero. Oggi, alla cerimonia inaugurale alla nuova stazione di Löwenstrasse erano presenti diverse personalità del mondo politico ed economico. La consigliera federale, Doris Leuthard, il consigliere di Stato, Ernst Stocker, il sindaco di Zurigo, Corine Mauch, e il CEO delle FFS, Andreas Meyer, hanno inaugurato la nuova stazione di Löwenstrasse e la galleria del Weinberg.

A partire da domenica, le linee S2, S8 e S14 della S-Bahn di Zurigo circoleranno attraverso il nuovo passante tra la stazione centrale di Zurigo e Zurigo Oerlikon. Inizia così il più importante potenziamento dell’offerta nella storia della S-Bahn di Zurigo. Negli anni a venire la ZVV e le FFS amplieranno l’offerta della S-Bahn del 25 percento circa. Progressivamente i vantaggi di questo progetto epocale si estenderanno anche a tutto il Paese. Una volta ultimati i ponti del Letzigraben e del Kohlendreieck, dal cambiamento d’orario del dicembre 2015, anche il traffico a lunga percorrenza circolerà attraverso il passante di Zurigo. Le FFS potranno così ampliare ulteriormente l’offerta sull’asse ovest-est, caratterizzato da un’alta intensità di traffico, e i clienti beneficiano di un aumento del numero di collegamenti e posti a sedere, nonché di una riduzione dei tempi di percorrenza di circa sei minuti. A partire da dicembre 2015, ogni giorno dalla stazione di Löwenstrasse transiteranno complessivamente 460 treni, di cui 140 del traffico a lunga percorrenza e 320 della S-Bahn. La stazione centrale di Zurigo ha quindi ora una capacità sufficiente per poter far fronte all’aumento del traffico previsto nel prossimo futuro.

Centro servizi orientato alla clientela e cambi più brevi

La nuova stazione di Löwenstrasse si configura come un centro servizi orientato alla clientela: qui sabato 14 giugno apriranno 45 nuovi negozi, equivalenti ad un aumento del 17 percento delle superfici commerciali nella stazione centrale di Zurigo. Ai nuovi binari della stazione di Löwenstrasse verranno assegnati i numeri da 31 a 34. Grazie alla loro posizione centrale, alla stazione centrale di Zurigo i passeggeri potranno cambiare treno effettuando percorsi molto più brevi. Inoltre, in concomitanza con l’inaugurazione del passante di Zurigo verrà messa fuori servizio e smantellata la stazione provvisoria di Sihlpost (binari da 51 a 54).

Al via la prima tappa del progetto epocale

Lungo la tratta ubicata nel cuore della città di Zurigo e lunga complessivamente 9,6 chilometri, i lavori di ostruzione sono stati eseguiti nell’arco di sette anni, senza interrompere l’esercizio ferroviario. Oltre ai lavori per la realizzazione dei ponti, anche i lavori di ampliamento della stazione di Oerlikon proseguiranno fino all’autunno del 2016. L’accesso all’Europaallee dal passaggio Sihlquai verrà invece ultimato entro la metà del 2017. Il passante di Zurigo rappresenta il più grande cantiere interno ad una città a livello nazionale. Soltanto per la stazione di Löwenstrasse sono stati prodotti 350 000 metri cubi di materiale di scavo e impiegati 150 000 metri cubi di calcestruzzo. Globalmente, hanno preso parte alla realizzazione del passante di Zurigo fino a 1000 persone simultaneamente. La fase di pianificazione è iniziata dodici anni fa, dopo che nel 2001 era stato approvato il credito cantonale in votazione popolare con oltre l’80 percento di voti favorevoli. I costi per il passante di Zurigo ammontano complessivamente a 2,031 miliardi di franchi e sono assunti per circa un terzo dal Cantone di Zurigo e per circa due terzi dalla Confederazione. 

Citazioni degli ospiti

Doris Leuthard, consigliera federale:
«Ciò che giova a Zurigo giova a tutto il Paese. Il nuovo passante di Zurigo dimostra come in Svizzera prendiamo in mano le redini del futuro ferroviario e testimonia il successo dei progetti realizzati congiuntamente da Confederazione, Cantone e impresa ferroviaria. La stazione sotterranea indica che, se lo consente la pianificazione territoriale, è possibile costruire non solo in altezza, come è avvenuto con la Prime Tower, ma anche in profondità.»

Ernst Stocker, direttore del Dipartimento dell’economia del Cantone di Zurigo:
«Il passante di Zurigo costituisce una pietra miliare nel settore dei trasporti pubblici, per la città di Zurigo e per il territorio circostante. Nel corso degli anni sono molti gli uffici, gli organi, gli enti pubblici e le persone che hanno contribuito alla realizzazione del passante di Zurigo, motivo per cui oggi dobbiamo festeggiare. È un esempio perfetto di progetto realizzato in comune».

Andreas Meyer, CEO FFS SA:
«La messa in servizio del passante di Zurigo è di capitale importanza per i nostri clienti, che possono approfittare di una riduzione dei tempi di percorrenza e di un aumento del comfort e del numero di collegamenti. Siamo orgogliosi di questo progetto da due miliardi di franchi, una pietra miliare».

Corine Mauch, sindaco della città di Zurigo:
«La straordinaria efficienza dei trasporti pubblici di Zurigo è in assoluto uno dei principali vantaggi competitivi di tutta la regione. Oggi, inaugurando una nuova stazione sotto la stazione, garantiamo anche per il futuro il successo dei trasporti pubblici nell’agglomerazione urbana di Zurigo». 

Sabato grande cerimonia d’inaugurazione

Sabato 14 giugno, in occasione della grande cerimonia che si terrà presso la stazione centrale di Zurigo, sarà possibile esplorare la nuova stazione di Löwenstrasse con i suoi 45 nuovi esercizi commerciali. Ancora prima dell’apertura ufficiale, il pubblico potrà salire a bordo del «Tunnelturbo» (cadenza semioraria) per un viaggio di andata e ritorno attraverso la galleria del Weinberg tra Oerlikon e la stazione di Löwenstrasse. Il numero di posti è limitato; è possibile procurarsi da subito i biglietti gratuiti al sito www.durchmesserlinie.chIl link si apre in una nuova finestra. oppure in qualsiasi stazione FFS con servizio di prevendita. Nell’atrio principale animeranno l’evento i due conduttori della SRF Nadja Zimmermann e Nik Hartmann. I protagonisti della costruzione del passante di Zurigo racconteranno avvincenti aneddoti e l’orchestra di strumenti a fiato delle FFS si occuperà dell’intrattenimento musicale. Allo stand della Comunità dei trasporti di Zurigo (ZVV), il pubblico potrà cercare il collegamento più rapido tra Oerlikon e la stazione centrale in una pista delle biglie gigante. È previsto anche un angolo per i bambini.  

Contatti media:

Servizio stampa FFS, press@sbb.chIl link si apre in una nuova finestra.
Servizio stampa ZVV, thomas.kellenberger@zvv.zh.chIl link si apre in una nuova finestra., 043 288 48 09
Servizio stampa DATEC, annetta.bundi@gs-uvek.admin.chIl link si apre in una nuova finestra., 058 462 50 02
Servizio stampa città di Zurigo, nat.baechtold@zuerich.chIl link si apre in una nuova finestra., 044 412 30 96  

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna