Primo semestre 2014: buon risultato operativo per le FFS – Più passeggeri e merci, calo del risultato consolidato rispetto all’anno precedente, FFS Cargo nuovamente in attivo.

Nel primo semestre del 2014 il numero di passeggeri delle FFS è aumentato del 3 percento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, attestandosi a 1 002 000. Nel traffico merci la prestazione totale di trasporto è salita del 27 percento. È migliorata anche la puntualità dei clienti, passando dall’87,3 all’89,6 percento. Il risultato consolidato è diminuito del 43 percento, passando a 57 milioni di franchi, in seguito alle maggiori spese per la manutenzione dell’infrastruttura, all’aumento degli ammortamenti (soprattutto a causa dei nuovi treni) e al calo degli utili dalle vendita di immobili. Nel primo semestre SBB Cargo International è per la prima volta in attivo.

Bilancio positivo per la sicurezza ed elevati valori della puntualità dei clienti rispetto al 2013.

Anche la puntualità dei clienti è migliorata rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, passando dall’87,3 all’89,6 percento. Le coincidenze garantite si sono mantenute su un livello elevato (97,4 rispetto al 97,5 percento del 2013). Questi valori sono eccezionali se confrontati con quelli di altri Paesi. È stato possibile raggiungere questo risultato positivo garantendo la continuità dell’esercizio e parallelamente a un’intensa attività di costruzione e manutenzione della rete ferroviaria.

Calo del risultato consolidato nonostante il maggiore ricavo d’esercizio.

Dopo il finanziamento da parte dei poteri pubblici, il free cash flow si è attestato a –384 milioni di franchi (+CHF 102 mio rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) come conseguenza dei minori acquisti di materiale rotabile nel 2014 nonché del rinvio di diversi progetti immobiliari. A causa del free cash flow negativo, l’indebitamento soggetto a interessi è aumentato del 7 percento a 8703 milioni di franchi (CHF 8102 mio nel 2013).

Traffico viaggiatori: risultato sotto pressione a causa degli elevati ammortamenti.

Immobili: risultato al momento contenuto e aumento dei ricavi locativi.

FFS Cargo: risultato positivo e miglioramento della prestazione di trasporto.

Anche SBB Cargo International ha registrato un andamento positivo a cui hanno contribuito in maniera determinante i nuovi trasporti e gli aumenti di produttività; ne è risultato un utile pari a 1,1 milioni di franchi (+CHF 3,9 mio rispetto alla prima metà del 2013).

Infrastruttura in perdita a causa degli elevati costi di manutenzione

Analogamente al 2013, il risultato del segmento infrastruttura ha risentito delle misure supplementari di manutenzione alla rete ferroviaria. Ne consegue una perdita di –61 milioni di franchi (anno precedente: CHF –71 mio). Le FFS finanziano queste spese aggiuntive, non previste nella convenzione sulle prestazioni, fino all’entrata in vigore del FAIF nel 2016.

Secondo semestre: potenziare ulteriormente le prestazioni e le offerte per i clienti.

Entro fine anno i clienti delle FFS beneficeranno di un’ottima ricezione della rete mobile a bordo di tutte le carrozze del traffico a lunga percorrenza grazie all’installazione degli amplificatori di segnale. Entro fine 2015 i clienti potranno accedere gratuitamente a Internet in circa 100 stazioni.

Gruppo FFS: il primo semestre in cifre (in milioni di franchi).

 

Primo semestre 2014

Primo semestre 2013

Differenza
(in percentuale)

Ricavo d’esercizio

4173

4045

+3,2

Spese d’esercizio

4073

3933

+3,6

EBIT

100

112

–10,8

Risultato consolidato

57

101

–43,2

Risultato per segmenti.

 

Primo semestre 2014

Primo semestre 2013

Traffico viaggiatori

–2

29

Immobili*

114

158

Traffico merci

15

3

Infrastruttura

–61

–71

* prima dei pagamenti compensativi

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna