Lavori di trasformazione negli stabilimenti FFS: Le FFS adeguano i treni per la nuova galleria del San Gottardo.

Le FFS stanno adeguando la flotta nazionale per soddisfare le aumentate esigenze in termini di personale e materiale rotabile legate alla galleria di base del San Gottardo. Entro la metà del 2016 saranno ammodernati 18 InterCity ad assetto variabile, 13 locomotive Re 460 e 119 carrozze InterCity, così come 179 locomotive di linea e 15 locomotive di manovra di FFS Cargo. I lavori, presentati in data odierna nello stabilimento FFS di Olten, riguardano in particolare la protezione antincendio e la segnalazione in cabina di guida e aumenteranno la sicurezza sull’intera rete FFS.

La galleria di base del San Gottardo sarà messa in servizio alla fine del 2016. La più lunga galleria ferroviaria al mondo permetterà di spostarsi e trasportare merci dal nord al sud della Svizzera e dell’Europa, in modo più rapido e affidabile. In vista della messa in servizio della nuova galleria, le FFS stanno adeguando la flotta nazionale al fine di soddisfare le aumentate esigenze in termini di personale e materiale rotabile. Entro la metà del 2016 negli stabilimenti di Bellinzona, Bienne, Yverdon-les-Bains e Olten verranno ammodernati 18 InterCity ad assetto variabile, 13 locomotive Re 460, 119 carrozze InterCity e pure 179 locomotive di linea e 15 di manovra, di FFS Cargo.

I veicoli esistenti non soddisfano ancora totalmente le condizioni specifiche relative alla protezione antincendio, allo stato di marcia in caso d’incendio e alla resistenza alla pressione, che regolano l’accesso alla rete della galleria di base del San Gottardo. Tra gli altri interventi verranno montati dispositivi di rilevamento d’incendio con sensori, porte tagliafuoco tra le carrozze nonché estintori a schiuma. Parallelamente le locomotive verranno equipaggiate con la nuova generazione di protezione automatica dei treni ETCS Level 2 (European Train Control System). Questi provvedimenti aumentano la sicurezza in caso d’incendio e consentono una più rapida sequenza dei treni sull’intera rete FFS. Le FFS installeranno inoltre nuovi climatizzatori, aumentando cosi il comfort per i passeggeri e il personale di locomotiva. I treni internazionali ETR 610, che già circolano sulla linea del San Gottardo, sono invece pronti per percorrere la nuova galleria del San Gottardo in quanto escono dagli stabilimenti con i requisiti di serie.

Puntuali per la messa in servizio a fine 2016

Il consolidamento del materiale rotabile è parte degli ampi lavori in vista della messa in servizio della nuova galleria del San Gottardo in occasione del cambiamento d’orario 2016/17. I lavori comprendono la formazione di circa 3900 collaboratori, l’adeguamento di impianti e stazioni tra Brunnen e Castione per il sistema di segnalazione in cabina di guida ETCS Level 2, la messa in servizio di due nuovi apparecchi centrali elettronici ad Altdorf e Pollegio, nonché i nuovi centri di manutenzione e intervento di Erstfeld e Biasca. In queste due sedi lavoreranno 300 collaboratori incaricati della manutenzione e dell’eliminazione dei guasti.

Rinnovamento dell’asse nord-sud del San Gottardo

La messa in servizio della nuova galleria del San Gottardo l’11 dicembre 2016 è la tappa più importante del rinnovamento dell’asse nord-sud del San Gottardo. Tuttavia il nuovo collegamento ferroviario attraverso le Alpi raggiungerà la massima efficienza solo dopo la messa in servizio della galleria di base del Ceneri (2019) e del corridoio di 4 metri (2020). Fino ad allora sulle tratte d’accesso alle due gallerie di base tra Basilea e Chiasso verranno realizzati 25 progetti di costruzione. La densità di interventi e cantieri in tempi ristretti costituisce una grande sfida per la stabilità dell’orario. Grazie a numerosi provvedimenti nei settori materiale rotabile, costruzione ed esercizio , le FFS ridurranno al minimo i disagi per i clienti fino a conclusione dei progetti di costruzione.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna