Visita al cantiere «Corridoio 4 Metri» del tunnel di Coldrerio.

Sull’asse nord-sud del San Gottardo le FFS stanno realizzando su mandato della Confederazione il «Corridoio di 4 metri»: una delle misure chiave per promuovere il trasferimento del traffico merci dalla strada alla ferrovia. In questo contesto la galleria di Coldrerio è un elemento essenziale affinché questo «corridoio» tra Basilea e Chiasso possa entrare in esercizio entro il 2020. I lavori nel cantiere del «Corridoio 4 Metri» più a sud della Svizzera sono in piena attività.

La prevista apertura delle trasversali alpine del San Gottardo (2016) e del Monte Ceneri (2020) coinciderà con un aumento dell’offerta ferroviaria sull’asse del San Gottardo e nel traffico regionale in Ticino. Per garantire il trasferimento del traffico merci transalpino dalla strada alla ferrovia, entro il 2020 le FFS realizzeranno su mandato della Confederazione un corridoio di 4 metri lungo l’asse del San Gottardo. Esso risponde alle esigenze del settore del trasporto merci.

Il tunnel di Coldrerio

Il rifacimento completo della galleria di Coldrerio, un manufatto a due binari lunghi 96 metri risalente al 1874, è in atto da gennaio 2015 con i lavori di genio civile. La messa in esercizio completa del tunnel è prevista nella tarda primavera del 2016. Con l’apertura delle gallerie di base del San Gottardo e del Monte Ceneri il nuovo tunnel permetterà il transito dei convogli merci con semi-rimorchio fino a un’altezza agli angoli di 4 metri dal 2020. Grazie al Corridoio, sull’asse del San Gottardo potrebbero inoltre in futuro essere utilizzati treni bipiano per i viaggiatori. L’investimento complessivo ammonta a poco più di 33 mio. di franchi.

Fasi di lavoro complesse

La realizzazione della nuova galleria è particolarmente complessa a causa di vincoli di tipo tecnico, idrogeologico e legato alle tempistiche di esecuzione. Queste ultime impongono una rigorosa pianificazione che permetta l’inserimento del tassello «cantiere di Coldrerio» nel complesso mosaico dei progetti ferroviari ticinesi destinati alla realizzazione degli accessi alle Gallerie di base del San Gottardo e del Monte Ceneri. Tecnicamente inoltre in questo caso la platea della galleria non può essere abbassata, come solitamente avviene per adattare i manufatti ai requisiti del «Corridoio 4 Metri», ma viene costruita una nuova galleria al di sopra di quella esistente, che verrà poi demolita a novembre 2015 durante due fine settimana.
Grazie all’ottima collaborazione fra tutti i partner coinvolti sono state approntate le misure necessarie per minimizzare le conseguenze per la clientela del trasporto ferroviario. Infatti, la linea sarà chiusa completamente al traffico ferroviario unicamente durante due fine settimana di novembre 2015 e per alcune notti tra domenica e lunedì nel corso del mese di ottobre. Tutti gli altri lavori sono eseguiti gestendo il traffico ferroviario su un solo binario a fasi alternate, garantendo i collegamenti regionali, nazionali e internazionali del traffico viaggiatori e merci. Durante l’interruzione del trasporto ferroviario i collegamenti per la clientela saranno garantiti con bus navetta Mendrisio–Chiasso.

Massima attenzione alla clientela

I lavori per il rifacimento del tunnel di Coldrerio hanno attualmente ripercussioni minime sul traffico ferroviario. Durante il periodo di demolizione del vecchio manufatto sarà però indispensabile sospendere il servizio ferroviario tra le stazioni di Mendrisio e Chiasso. Questa fase di cantiere è programmata nei fine settimana 14–16 novembre e 21–23 novembre. Vi saranno inoltre delle interruzioni nelle notti tra domenica e lunedì durante il mese di ottobre che comporteranno la soppressione degli ultimi collegamenti notturni regionali.
Per la clientela del traffico viaggiatori regionale, nazionale e internazionale saranno allestiti trasporti sostitutivi con bus. Le FFS e TILO stanno elaborando un pacchetto di misure che contemplano l’informazione e l’assistenza della clientela locale e nazionale durante i periodi di chiusura. Nelle prossime settimane seguiranno informazioni dettagliate.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna