Aggiornamento e revisione dei treni dell’asse nord-sud.

I 19 treni ad assetto variabile del tipo ETR 610 saranno aggiornati e sottoposti a revisione, per un ammontare complessivo di 80 milioni di franchi. Le FFS vogliono adeguare i sette treni della prima serie al livello delle composizioni della seconda serie, riguardo a comfort e equipaggiamento tecnico. I treni saranno muniti di supporti portabagagli più grandi e toilette più moderne; ogni composizione sarà dotata di una zona famiglia e di un impianto antincendio. Questi lavori permetteranno di uniformare l'intera flotta di ETR 610. Inoltre, tutti i treni saranno sottoposti a revisione e muniti di un servizio di telefonia mobile migliorato. I lavori saranno eseguiti da Alstom a Savigliano, a partire dal 2017.

I treni ad assetto variabile del tipo ETR 610 circolano dalla Svizzera fino a Milano e ritorno, passando dal San Gottardo e dal Sempione. Offrono condizioni di spazio ampie e sono molto apprezzati dai passeggeri. Le sette composizioni della prima serie, acquistate dal 2007, saranno ora adattate per ciò che riguarda comfort ed equipaggiamento tecnico e portate al livello degli altri dodici treni della seconda serie: saranno dotate di supporti portabagagli più grandi e toilette più moderne e in ogni composizione ci sarà una zona famiglia. Per i macchinisti verrà installata una telecamera retrovisiva. Al fine di rispettare le future prescrizioni sulla protezione antincendio applicate in Italia, bisognerà inoltre installare un impianto per l'estinzione degli incendi. Tutte le 19 composizioni saranno sottoposte a revisione e dotate di un nuovo amplificatore di segnale e nuovi equipaggiamenti WiFi, per migliorare l'accesso a Internet e la telefonia mobile anche sulle tratte internazionali.

Sinergie derivanti dall'ammodernamento e dalla revisione fatta da Alstom

Le FFS hanno deciso di fare eseguire le revisioni, previste dal 2017 al 2020, da Alstom a Savigliano (Italia), abbinandole ai contemporanei lavori di ammodernamento. Per questioni di omologazione, anche gli ammodernamenti devono essere fatti da Alstom. L'assegnazione supplementare delle revisioni consente di sfruttare sinergie eccezionali e aumentare la disponibilità del materiale rotabile in questione. Complessivamente, le FFS investono circa 80 milioni di franchi per questi lavori.

Le FFS rinnovano l’asse nord-sud del San Gottardo

La messa in servizio della nuova galleria del San Gottardo l’11 dicembre 2016 è la tappa più importante del rinnovamento dell’asse nord-sud del San Gottardo. Tuttavia il nuovo collegamento ferroviario attraverso le Alpi raggiungerà la massima efficienza solo dopo la messa in servizio della galleria di base del Monte Ceneri (2020) e del corridoio di 4 metri (2020). Fino ad allora sulle tratte d’accesso alle due gallerie di base tra Basilea e Chiasso verranno realizzati 25 progetti di costruzione. Grazie ai numerosi provvedimenti riguardanti il materiale rotabile, i cantieri e l’esercizio, le FFS faranno in modo di contenere al massimo l’impatto dei progetti edilizi sui clienti, fino alla loro conclusione. 

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna