Orario cadenzato per il traffico merci: inizio all’insegna della stabilità.

Questo fine settimana FFS Cargo ha attuato il più grande cambiamento d’orario nella storia dell’azienda: ora le maggiori sedi non vengono più servite una sola volta, bensì fino a tre volte al giorno. Il nuovo orario cadenzato è pensato per limitare al minimo le ripercussioni sul traffico di pendolari nelle ore mattutine e serali. In questo modo è possibile sfruttare meglio l’infrastruttura ferroviaria.

Nell’arco di oltre due anni, FFS Cargo ha sviluppato e preparato il nuovo orario cadenzato insieme ai clienti. Da domenica le maggiori sedi vengono servite fino a tre volte al giorno. Ora, inoltre, vengono offerti dei collegamenti anche il sabato e più collegamenti express. In questo modo FFS Cargo si adegua ai crescenti ritmi della logistica. L’orario con tre fasi di lavorazione nelle stazioni di smistamento è pensato per limitare al minimo le ripercussioni sul traffico di pendolari nelle ore mattutine e serali. In questo modo è possibile sfruttare meglio l’infrastruttura ferroviaria. Il nuovo sistema di prenotazione consente ai clienti di definire orari di ritiro e consegna precisi e vincolanti, in modo tale da aumentare la sicurezza di pianificazione.

Trasporto di 6000 carri al giorno e testing dei nuovi processi

I grandi volumi di merci vengono trasportati durante la settimana: in media si tratta di circa 6000 carri al giorno. Nel periodo di Natale, tuttavia, per i clienti del commercio al dettaglio FFS Cargo trasporta molti più carri rispetto al resto dell’anno. La nuova offerta comporta notevoli cambiamenti nel processo logistico sia per FFS Cargo che per i clienti. È emerso che in alcuni casi i nuovi processi devono ancora regolarizzarsi. I clienti reagiscono con grande comprensione e collaborano attivamente all’introduzione del nuovo sistema. In ogni caso, l’organizzazione di supporto creata appositamente per il lancio del nuovo sistema è in grado di far fronte alle sfide. In aggiunta, sono scesi in campo direttamente al fianco dei clienti del traffico merci quasi 100 assistenti di FFS Cargo.

Orario cadenzato per il traffico merci unico in tutta Europa

FFS Cargo è la prima ferrovia merci europea a introdurre un orario cadenzato con un sistema di prenotazione per le merci. Con il progetto «Traffico a carri completi 2017» le FFS confermano che il traffico a carri completi è e resterà un core business strategico in Svizzera. L’azienda prosegue così sulla strada intrapresa di maggiore orientamento dell’offerta alle esigenze dei clienti e di aumento della redditività e dell’efficienza.

Trovate maggiori informazioni, inclusa un’animazione, nel blog di FFS Cargo (blog.sbbcargo.com)Il link si apre in una nuova finestra..

Il traffico a carri completi in Svizzera

Con una quota pari al 25 percento dell’intera prestazione di trasporto su strada/rotaia, FFS Cargo fornisce un contributo determinante nell’approvvigionamento della Svizzera. In tale ambito, il traffico a carri completi (TCC) riveste un ruolo fondamentale. Basti pensare che in Svizzera esistono circa 1300 binari di raccordo che collegano l’industria e l’artigianato con la rete delle FFS. I binari sono fondamentali per il trasporto nel traffico a carri completi, poiché consentono di recapitare le merci direttamente ai clienti. Il TTC comprende carri isolati, gruppi di carri e treni interi che vengono trasportati sulla rete ferroviaria svizzera. 

Ulteriori contenuti