Stazione FFS Bellinzona e rinnovo degli accessi per la clientela: Chiusure provvisorie di alcuni marciapiedi.

I lavori di rinnovo degli accessi per la clientela alla stazione FFS di Bellinzona proseguono a ritmo serrato in concomitanza con quelli del futuro atrio. Questi lavori comportano la chiusura temporanea a fasi alternate di una parte dei marciapiedi di accesso ai treni.

Il «Programma di sviluppo futuro dell'infrastruttura ferroviaria» (SIF) a Bellinzona rappresenta uno dei tasselli chiave per lo sviluppo dell’offerta in Ticino e sull’asse del San Gottardo con l’apertura delle Gallerie di base. Il progetto include gli interventi di tecnica ferroviaria – che permettono di accrescere la capacità di transito dei convogli – e quelli destinati a facilitare e migliorare l’accesso ai treni alla clientela.

Questi ultimi contemplano l’ammodernamento e il potenziamento degli accessi ai treni grazie a nuovi marciapiedi (più lunghi e più alti) e nuovi arredi. In particolare è in fase di esecuzione l’estensione dei marciapiedi principali a 420 m di lunghezza per permettere la fermata dei treni a lunga percorrenza con l’apertura della Galleria di base del San Gottardo da fine anno.

Chiusure temporanee a fasi alternate da maggio a dicembre 2016.

L’apertura del cantiere sul marciapiede centrale lato nord (binari 2 e 3) è invece programmato da maggio a dicembre 2016. Gli interventi al marciapiede centrale contemplano l’estensione dello stesso e della pensilina verso nord. Anche in questo caso sono prevista chiusure provvisorie degli accessi.

Programma di chiusura provvisoria dei marciapiedi d’accesso:

Ulteriori contenuti