«Corridoio 4 metri»: via ai lavori di ampliamento.

I lavori per l’ampliamento del profilo di spazio libero della galleria ferroviaria di Maroggia prenderanno avvio a inizio giugno. Si tratta di un’ulteriore tassello per la realizzazione del «Corridoio di 4 metri» sull’asse Basilea–Chiasso/Ranzo che favorirà il trasferimento delle merci dalla strada alla ferrovia dal 2020.

La galleria FFS di Maroggia, situata fra Bissone e Maroggia sul lago di Lugano, è composta da un manufatto a due binari lungo 570 metri. Essa è entrata in servizio nel 1874 ed è stata successivamente sottoposta ad interventi di risanamento. Analogamente a diversi altri tunnel posti sull’asse nord sud, quello di Maroggia deve essere ampliato per permettere il passaggio di treni merci con un’altezza agli angoli di 4 metri dal 2020.

I lavori di ampliamento della galleria di Maroggia consistono nell’allargamento unilaterale del tunnel lato montagna, senza l’abbassamento della platea. Gli interventi sono eseguiti gestendo il traffico ferroviario su un solo binario e mantenendo i collegamenti ferroviari. Il cantiere, che prenderà avvio nella prima settimana di giugno, sarà smantellato a fine 2017. L’investimento complessivo per i lavori di ampliamento è pari a circa 46 milioni di franchi.

«Corridoio di 4 metri»

Ulteriori contenuti