La Svizzera festeggia la galleria di base del San Gottardo.

La galleria di base del San Gottardo ha attirato oltre 100'000 persone questo fine settimana . Da ogni angolo del Paese e dalle zone di confine sono 80'000 i visitatori che questo fine settimana si sono recati nelle quattro aree dei festeggiamenti al San Gottardo. Le sei stazioni vestite a festa per l’occasione sono state invece visitate da circa 25'000 persone. Tutte le esibizioni si sono svolte senza problemi e con alcuni incidenti di poco conto sui palchi. Per le FFS il bilancio del fine settimana di festa è positivo: grazie all’affiatata collaborazione con i partner dei trasporti e i cantoni Uri e Ticino si è potuto soddisfare l’interesse del pubblico. Sulle aree dei festeggiamenti non ci sono state grandi difficoltà o incidenti. La grande festa popolare è stata soprattutto un gesto di ringraziamento verso la popolazione, che ha sostenuto la realizzazione della NFTA alle urne nelle varie votazioni.

Complessivamente 100'000 persone hanno visitato il 4 e il 5 giugno 2016 i luoghi dei festeggiamenti attorno alla galleria di base del San Gottardo. Sabato sulle quattro aree di festa ai due portali della galleria si sono contate 30'000 persone circa, domenica vi era invece un numero sensibilmente maggiore di visitatori. Le FFS si attendono entro la chiusura, alle ore 18.00, circa 50'000 visitatori. Degli 80'000 visitatori in 35'000 circa hanno colto l’occasione di salire a bordo di un treno per attraversare la galleria di base del San Gottardo. I passeggeri hanno apprezzato in particolare la buona copertura del segnale di telefonia mobile nel più lungo tunnel ferroviario al mondo. I visitatori sono giunti da ogni angolo del Paese e dalle zone di confine limitrofe e in buon numero dai cantoni Ticino e Uri.

Circa 25’000 visitatori hanno festeggiato sabato anche nelle stazioni di Aarau, Bienne, Berna, Ginevra, Zurigo e Winterthur, in particolare a Zurigo si sono contati circa 10'000 visitatori.

A Erstfeld e Rynächt (nord), così come a Pollegio e Biasca (sud) è stato offerto un ampio programma d'intrattenimento con informazioni, eventi culturali e gastronomici, nonché un programma per i bambini. I ristoratori presenti si sono detti molto soddisfatti del fatturato e tirano anch’essi un bilancio positivo.
Ai visitatori sono state inoltre presentate le esclusive prospettive di mobilità per il futuro. I politecnici di Zurigo e Losanna, l’Università di San Gallo e altri partner hanno illustrato le forme di mobilità future, i vantaggi della svolta tecnologica e i mutamenti della società.

Grande affluenza gestita con bravura
Il concetto di trasporto con un totale di 240 treni speciali, compresi i 100 shuttle Gottardo e le trasferte in autobus tra le varie aree della festa si è rivelato un successo. Nonostante la grande affluenza sono state registrate poche situazioni critiche e solo qualche attesa prolungata. Le FFS ringraziano per l’ottima collaborazione i partner dei trasporti e i cantoni Uri e Ticino.

Ci attende una fase di prova intensa
Mancano ancora 189 giorni fino alla messa in servizio della galleria secondo l'orario dell'11 dicembre. Dall'estate i primi treni commerciali circoleranno attraverso la galleria di base nel quadro della fase di prova. L'obiettivo è quello testare e ottimizzare i processi nell'ambito di esercizio, manutenzione e sicurezza. Anche la formazione di 3900 collaboratori FFS e di ditte terze sulle specifiche condizioni che regnano all'interno della galleria ferroviaria più lunga del mondo sarà portata a termine entro il cambiamento d'orario. 

Per eventuali domande:

Servizio stampa FFS
E-mail stampa@ffs.chIl link si apre in una nuova finestra.
Telefono: 051 220 45 45

Ulteriori contenuti