Oggetto: nuovi punti di riciclaggio e posacenere.

Nuovi punti di riciclaggio e posacenere nelle stazioni di Bellinzona, Locarno e Lugano.

Da oggi le stazioni ticinesi di Bellinzona, Locarno e Lugano saranno dotate in totale di 85 punti di riciclaggio e 70 posacenere. In questo modo le FFS permettono ai propri clienti di smaltire PET, alluminio, giornali e rifiuti non riciclabili separatamente e di agire in modo sostenibile anche in viaggio. Le stazioni di Basilea FFS, Berna, Ginevra Cornavin, Lucerna e Zurigo HB sono state dotate di punti di riciclaggio e posacenere già a novembre 2014, mentre nelle stazioni di Losanna, San Gallo, Winterthur e Zugo è possibile fare la raccolta differenziata da dicembre 2015.

Il bilancio, dopo il lancio dei punti di riciclaggio in nove stazioni, è soddisfacente: grazie all’attivo supporto della clientela, entro la fine di quest’anno la percentuale di raccolta differenziata dovrebbe attestarsi sul 45 percento circa. In cifre assolute, per le nove stazioni ciò significa che di 2 256 000 kg di rifiuti totali, sono stati raccolti 1 490 000 kg di rifiuti non riciclabili, 202 000 kg di PET, 86 000 kg di alluminio e 478 000 kg di carta. In totale è stato possibile ricondurre nel processo di riciclaggio circa 900 tonnellate di materiale, gravando così considerevolmente meno sull’ambiente.

Inoltre, grazie ai posacenere si riduce il numero di mozziconi di sigarette nella zona dei binari, il che è reso possibile da una colonnina ben visibile direttamente ancorata al posacenere. La pulizia della zona dei binari costa alle FFS ogni anno circa 4 milioni di franchi e può essere gestita solo con un gran dispendio in termini di sicurezza.

IGORA (riciclaggio dell’alluminio) e PRS (PET-Recycling Schweiz) supportano le FFS in questo progetto di partnership. Entro la fine dell’anno le FFS doteranno altre 25 stazioni in tutte le regioni della Svizzera di punti di riciclaggio e posacenere.

Ulteriori contenuti