Offerta FFS galleria di base del Monte Ceneri: Cresce la flotta TILO.

 

Per far fronte all’aumento dell’offerta che vi sarà con la messa in servizio della galleria di base del Monte Ceneri a fine 2020, le FFS acquistano 5 nuovi treni Flirt della Stadler Rail per completare la flotta TILO. Per il Canton Ticino il 2021 sarà l’anno della rivoluzione della mobilità regionale: il Monte Ceneri, che da quando il Cantone è nato a inizio Ottocento lo divide, non sarà più un ostacolo e si assisterà alla nascita di una città Ticino. 

Offerta FFS galleria di base del Monte Ceneri: Cresce la flotta TILO 

Per far fronte all’aumento dell’offerta che vi sarà con la messa in servizio della galleria di base del Monte Ceneri a fine 2020, le FFS acquistano 5 nuovi treni Flirt della Stadler Rail per completare la flotta TILO. Per il Canton Ticino il 2021 sarà l’anno della rivoluzione della mobilità regionale: il Monte Ceneri, che da quando il Cantone è nato a inizio Ottocento lo divide, non sarà più un ostacolo e si assisterà alla nascita di una città Ticino.

L’entrata in servizio della galleria di base del San Gottardo l’11 dicembre 2016 ha portato ad un miglioramento dei collegamenti tra il sud e il nord delle Alpi. A fine 2020 con l’apertura della galleria di base del Monte Ceneri si concretizzerà infine l’idea di una ferrovia di pianura ininterrotta attraverso le Alpi. E questa data, dicembre 2020, porterà al Ticino la vera rivoluzione per la mobilità. Grazie a quest’opera, che si snoderà tra Camorino e Vezia, il Monte Ceneri non sarà più un ostacolo da superare, ma un’opera che unirà il Cantone. I tempi di percorrenza tra i principali centri saranno nettamente ridotti: Bellinzona e Lugano disteranno 15 minuti e Locarno e Lugano meno di 30 minuti, tempi impensabili con il trasporto su gomma. Grazie a questa galleria si assisterà alla nascita di una “città Ticino” collegata da una sorta di “metro Ticino”, con una capillare ed efficiente rete dei trasporti regionali TILO. 

Offerta potenziata e nuovi convogli Flirt.

Dal 2020 il traffico regionale in Ticino registrerà un grande sviluppo. Si prevede tra l’altro di introdurre la cadenza al quarto d’ora sulle tratte Bellinzona–Lugano–Chiasso e Bellinzona–Locarno nelle ore di punta e una cadenza semioraria tra Lugano e Locarno. Per far fronte all’aumento dell’offerta le FFS acquistano 5 ulteriori treni Flirt (RABe 524) a sei vetture della Stadler Rail completare la flotta TILO, per un investimento di circa 85 milioni di franchi. 

La Flotta TILO.

La flotta TILO è oggi composta da 40 treni Flirt (RABe 524) , 23 a quattro vetture e 17 a sei vetture. Fanno parte della flotta TILO anche 7 treni Domino a quattro vetture.

I treni Flirt (Fast Light Innovative Regional Train) sono delle composizioni moderne, silenziose e dotate di un doppio sistema di commutazione dell’energia elettrica per viaggiare sia su territorio svizzero sia italiano, che si adattano ai diversi tipi di alimentazione di corrente elettrica presenti nei due paesi (Svizzera 15 KV, corrente alternata e Italia 3 KV, corrente continua). In questo modo non è necessario cambiare treno o motrice al confine, con tempi minimi di sosta. A bordo l’ambiente è particolarmente confortevole grazie alla climatizzazione controllata, ai comodi sedili e alle ampie vetrate. Le entrate con pianale ribassato facilitano l’accesso alle persone diversamente abili, alle mamme con passeggini, ai viaggiatori con valigie e alle biciclette. La prima classe dei treni Flirt è equipaggiata con doppie prese elettriche con voltaggio svizzero e italiano.

I treni Domino a quattro vetture sono composti da motrici degli anni '90 riqualificate e vetture nuove del tipo Flirt.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna