Cambio orario: Orario 2018: potenziamento dell’offerta e più lavori di costruzione.

Al centro del cambiamento d’orario del 10 dicembre 2017 vi è la Svizzera romanda. Le FFS offriranno un maggior numero di collegamenti diretti e posti a sedere. Nell’anno d’orario 2018 per i lavori di costruzione e manutenzione verranno programmati intervalli e sbarramenti totali più lunghi. In questo modo si aumenterà l’efficienza, si ridurranno i costi e si migliorerà la puntualità durante il giorno.

A partire dall’orario 2018 l’InterRegio sulla tratta Ginevra Aeroporto–Berna–Lucerna fermerà a Nyon, Morges, Palézieux e Romont. Nyon e Morges beneficeranno così di un collegamento diretto per Berna. Palézieux e Romont verranno collegate a Ginevra e Ginevra Aeroporto con un collegamento diretto più rapido. Su queste tratte verranno prevalentemente impiegate composizioni a due piani del tipo IC 2000 in modo tale da offrire più posti a sedere. I treni InterRegio Ginevra Aeroporto–Losanna–Briga circoleranno ogni ora senza fermate tra Ginevra e Losanna. In questo modo i tempi di percorrenza tra il Vallese, la Riviera e Ginevra si accorceranno di 11 minuti. Vi sarà inoltre la novità del treno mattutino che viaggerà da Basilea-Lucerna attraverso il tunnel di base del San Gottardo verso Lugano.

Nel traffico viaggiatori internazionale verrà in primo luogo potenziata l’offerta attrattiva sull’asse nord-sud. Dal 10 dicembre 2017 verrà introdotto un collegamento giornaliero tra Zurigo e Venezia. Inoltre, ogni giorno una composizione del tipo ETR 610 circolerà da Francoforte a Milano e ritorno. Sulla linea Zurigo–Stoccarda i clienti approfitteranno della cadenza oraria.

Svolgimento efficiente dei lavori di costruzione.

Ogni giorno la rete ferroviaria è sottoposta a una forte sollecitazione. Le FFS trasportano quotidianamente 1,25 milioni di viaggiatori a bordo di 10 000 treni – e la tendenza è in aumento. Per garantire il funzionamento sicuro e affidabile dell’infrastruttura ferroviaria anche in futuro, tra il 2017 e il 2020 le FFS investiranno 3,2 miliardi di franchi all’anno in interventi di manutenzione e ampliamento. Le FFS accresceranno l’efficienza e ridurranno i costi nella manutenzione, ad esempio raggruppando gli interventi necessari e programmando intervalli di costruzione più lunghi.

I cantieri costituiscono sempre un intralcio per il sistema ferroviario e incidono fortemente sul traffico. Al fine di minimizzare le ripercussioni sulla stabilità dell’esercizio durante le ore di punta, le FFS allungheranno gli intervalli notturni per i lavori di costruzione e manutenzione. Ne è un esempio la tratta Lucerna–Olten–Basilea–Zurigo: qui dalla domenica al giovedì, sulla base dell’esiguo numero di viaggiatori, verrà ridotta l’offerta nelle ore marginali dalle ore 22. Inoltre, in alcuni casi le FFS sbarreranno interi tratti ferroviari per consentire uno svolgimento efficiente dei lavori. Nell’ambito dei lavori di costruzione sulla tratta Losanna–Puidoux nell’estate 2018, ad esempio, grazie a uno sbarramento totale sarà possibile diminuire le restrizioni per i clienti da 8 mesi a circa 7 settimane e ridurre i costi da 46 a 27 milioni di franchi. Tutte le modifiche e i concetti sostitutivi verranno integrati negli orari cartacei ed elettronici nonché comunicati tempestivamente per consentire ai clienti di informarsi il prima possibile sulle alternative di viaggio.

Progetto d’orario online.

Da lunedì 29 maggio 2017 sarà online il sito www.progetto-orario.chIl link si apre in una nuova finestra.. Fino a domenica 18 giugno 2017 sarà possibile inviare richieste e segnalare le eventuali incongruenze nelle bozze d’orario. Le prese di posizione andranno inviate mediante il modulo online direttamente ai servizi cantonali competenti per i trasporti pubblici. Questi ultimi le esamineranno e ne terranno possibilmente conto oppure le considereranno per la pianificazione d’orario dei prossimi anni.

Ulteriori contenuti

Contatti.

FFS SA

Comunicazione
Hilfikerstrasse 1
Casella postale 65
3000 Berna