Dispositivi di controllo dei treni.

Nessun compromesso riguardo alla sicurezza.

Le FFS offrono un elevato standard di sicurezza nel raffronto europeo: sono ormai oltre 100 i dispositivi di controllo dei treni che vigilano sul traffico ferroviario della rete svizzera. Essi svolgono automaticamente 24 ore su 24 numerose funzioni di controllo, dando un contributo importante alla sicurezza del traffico su rotaia in Svizzera.

Gli impianti di rilevamento individuano lacune tecniche, prevenendo eventi sulla rete ferroviaria, ad es. spostamenti di carico, superamenti di carico e dei profili o fuoriuscita di merci pericolose, ma anche freni surriscaldati o boccole difettose. Il numero di dispositivi di controllo sarà ulteriormente ampliato entro il 2016.

I dispositivi di controllo dei treni eseguono i rilevamenti dei treni in corsa, in modo da garantire l’operatività delle FFS. Tali impianti di rilevamento sono collegati tra loro e connessi al centro d'intervento di Erstfeld, dove i collaboratori monitorano 24 ore su 24 i dati rilevati e attuano, ove necessario, misure finalizzate a rallentare i treni o a intervenire sui convogli.

I dispositivi di controllo dei treni sono «assistiti» dai controllori tecnici dell’infrastruttura che, in tutta la Svizzera, ispezionano secondo il principio della casualità circa 20 000 carri di tutte le imprese di trasporto ferroviario che utilizzano l’infrastruttura delle FFS. Essi eseguono controlli nelle fermate previste, nei treni in corsa o negli impianti di parcheggio, in modo da garantire sempre la puntualità dei treni.

Ulteriori contenuti