Attuazione di «Suisse Cargo Logistics».

Le FFS trasporteranno in futuro una quantità crescente di merci su rotaia: l’infrastruttura esistente sarà modernizzata, automatizzata e ampliata per garantire maggiori capacità. 

Per il futuro del trasporto merci su rotaia puntiamo su tre modelli di produzione e su migliori soluzioni di trasbordo.

I tre modelli di produzione.

  • Traffico a carri isolati.

    I treni merci vengono composti con carri di diversi speditori e destinatari. I carri vengono per lo più caricati e scaricati su una rampa (ad esempio piccole partite su paletta, lettere, acqua minerale o cemento).

  • Traffico a treni completi.

    Più carri vengono trasportati come treno completo direttamente dallo speditore al destinatario (ad es. con carichi di legno, olio minerale, ghiaia o rifiuti).

  • Traffico combinato.

    Container, container cisterna, casse mobili o rimorchi per autocarro vengono trasportati insieme. Il trasbordo dalla strada alla ferrovia avviene di solito con una gru, in un terminale intermodale. Merci tipiche sono pacchi, prodotti chimici o beni di consumo.

La nostra risposta all’aumento della domanda nel traffico merci.​ 

Soluzioni di trasbordo. 

La rete ferroviaria esistente e quella prevista saranno potenziate grazie a cinque terminali efficienti fra Ginevra e San Gallo. Gli impianti di trasbordo consentono l’accesso del traffico merci alla rete ferroviaria. Esistono tre tipologie di impianto: 

  • Binari di raccordo (ca. 1500).
  • Impianti di carico e scarico (ca. 100).
  • Terminali.

I binari di raccordo sono i punti di accesso nel traffico a carri isolati e nel traffico a treni completi, mentre gli impianti di carico e scarico vengono impiegati principalmente nel traffico combinato (trasbordo orizzontale) e solo in minima parte nel traffico a carri isolati. I terminali riguardano esclusivamente il traffico combinato (trasbordo verticale).

Cinque nuovi terminal per il trasporto combinato tra Ginevra e San Gallo: Ginevra, Regione di Losanna, Gäu, Dietikon e Gossau.
Legenda immagine: La mappa dei terminali prevista con «Suisse Cargo Logistics». A causa del numero elevato, gli impianti di carico e scarico e i binari di raccordo non vengono rappresentati sulla cartina.

City hub. 

I city hub con collegamento alla ferrovia nelle località centrali possono alleggerire il traffico pesante su strada nei centri e negli agglomerati urbani. Nella categoria dei city hub rientrano gli impianti di trasbordo summenzionati, che si trovano in un contesto cittadino. Di solito dispongono di ulteriori infrastrutture, come capannoni per piccole partite o strutture per il carico e lo scarico di prodotti di gran consumo. Con «Suisse Cargo Logistics» gli attuali impianti per il trasporto merci con collegamento ferroviario nelle maggiori città svizzere saranno ulteriormente sviluppati con cinque-otto city hub in posizioni centrali, in particolare per la logistica di cantiere e di ritorno.