Limitazione delle radiazioni elettromagnetiche.

Le FFS riducono al minimo l’inquinamento causato dai campi elettromagnetici a carico di viaggiatori e collaboratori.

Dove transita corrente elettrica o vengono trasmesse onde radio, si creano dei campi elettromagnetici (CEM), comunemente noti anche come radiazioni non ionizzanti (RNI) oppure «elettrosmog». Le FFS si impegnano per ridurre tali radiazioni.

I CEM sono causati anche dalla telefonia mobile. Per permettere ai viaggiatori di telefonare con il cellulare in treno senza interruzioni le FFS hanno installato dei ripetitori. Questi apparecchi propagano le onde radio attraverso la cassa del veicolo schermante migliorando così la qualità della copertura a bordo dei treni. Grazie ai ripetitori, i cellulari possono trasmettere un segnale fino a 600 volte più debole. In futuro le FFS utilizzeranno anche finestrini non schermati rispetto ai segnali della rete mobile in modo tale da ridurre considerevolmente il livello di radiazioni a cui saranno sottoposti gli utenti dei cellulari e gli altri viaggiatori.

Ulteriori contenuti

Il nostro servizio clienti è lieto di ricevere richieste relative alle radiazioni elettromagnetiche.