Forme di lavoro: dal lavoro a turni all’auto-organizzazione.

A seconda del settore, lavorate in orari totalmente differenti o in strutture organizzative diverse. Malgrado le differenze, le nostre indennità e i nostri piani di sicurezza offrono una solida base.

Orari di lavoro irregolari.

Nell’attività 24 ore su 24 delle FFS, gli orari di lavoro irregolari sono all’ordine del giorno. Solo così la mobilità della Svizzera può essere garantita giorno e notte. Questo offre molti vantaggi ai nostri collaboratori: grazie al lavoro a turni si possono evitare le ore di punta recandosi al lavoro o facendo shopping e godersi piste da sci e stazioni balneari quando l’affluenza è minima. Anche dal punto di vista finanziario, gli orari di lavoro alternativi rappresentano un vantaggio, in quanto le indennità offrono un’allettante compensazione monetaria. Con i supplementi di tempo godete ancora di più tempo libero rispetto al personale d’ufficio. Inoltre, sosteniamo attivamente i nostri collaboratori anche nell’ambito della salute. In questo modo, potete conciliare vita privata e vita professionale a vari livelli. 

Carla Sarah Boerner

Assistente clienti impiegata a turni, un vulcano di energia amante dei viaggi e delle passeggiate.

Infrangere le strutture classiche.

Il lavoro a turni e le strutture gerarchiche classiche sono chiaramente definite. L’auto-organizzazione consente invece di avere rapporti gerarchici trasversali e lascia spazio a molta iniziativa personale e a un’organizzazione collaborativa dei compiti. Anche presso le FFS, l’auto-organizzazione è una modalità di lavoro impiegata in diverse unità. In questo modo, i compiti di conduzione vengono affrontati insieme e svolti all’interno del team; responsabilità e decisioni vengono prese insieme. Con questo dinamismo ed entusiasmo ottimizziamo costantemente i nostri servizi, accresciamo la soddisfazione della nostra clientela e facciamo in modo che la Svizzera non si fermi.

L’auto-organizzazione può liberare enormi energie se pensata e attuata in modo mirato.

Artur Radziszewski

Senior Manager in auto-organizzazione, stratega interessato agli affari e kayaker d’acqua bianca.

Ulteriori contenuti