Energia sostenibile.

Viaggiare in treno permette di ridurre il carico ambientale e di risparmiare risorse ed energia. 

Per il 16 percento del traffico viaggiatori e il 37 percento del traffico merci, la ferrovia utilizza solo il 5 percento dell’intera energia consumata in Svizzera per i trasporti. Ma le FFS vogliono fare ancora di più per l’ambiente: per questo hanno deciso di compiere ulteriori sforzi, che saranno suddivisi in tre tappe.

Fino al 2030 le FFS intendono risparmiare 850 gigawattora di corrente elettrica, che corrispondono circa al 30 percento del loro intero fabbisogno energetico o al consumo annuo di corrente di 200 000 nuclei familiari. Per realizzare questo ambizioso obiettivo, le FFS adottano estese misure energetiche in tutte le Divisioni: nel traffico viaggiatori e merci, nei fabbricati e negli impianti infrastrutturali. Maggiori informazioni nella sezione «Efficienza energetica».

A fine 2017, nell’ambito dell’iniziativa Energia esemplare (FECSE), le FFS hanno varato un piano d’azione volto a sfruttare meglio il potenziale delle nuove energie rinnovabili, ovvero fotovoltaico, energia eolica e piccoli impianti idroelettrici. Maggiori dettagli nella sezione «Nuove energie rinnovabili».

L’ultima fase è stata definita all’inizio del 2020. Le FFS hanno ridotto gradualmente i combustibili e i carburanti fossili e sostituito i gas tecnici negli impianti di commutazione e refrigerazione con varianti più rispettose dell’ambiente. Entro il 2030 le emissioni di gas serra si ridurranno così del 50 percento, mente le restanti emissioni saranno compensate. Nella sezione «Energia nel rispetto dell’ambiente» sono disponibili ulteriori informazioni.

Ulteriori contenuti

FFS Infrastruttura

Gestione dell'energia

Industriestrasse 1

3052 Zollikofen